Raccolta e conservazione dell’erba cipollina: quando e come raccogliere l’erba cipollina

L'erba cipollina è un'aggiunta deliziosa e ornamentale al giardino delle erbe e soffre di piccole malattie o parassiti. Sia le foglie dal sapore delicato di cipolla che i piccoli pouf di fiori rosa-viola sono commestibili e conferiscono non solo sapore ma sorprendenti esplosioni di colore nelle insalate o come guarnizione. La domanda è: quando e come raccogliere l'erba cipollina?. Continua a leggere per saperne di più sulla raccolta e la conservazione dell'erba cipollina.

La raccolta dell'erba cipollina

Membro della famiglia delle cipolle Alliaceae, l'erba cipollina (Allium schoenoprasum) viene coltivata per le sue foglie cave simili all' erba, che conferiscono un leggero sapore di cipolla a una varietà di piatti. La pianta è di bassa manutenzione e facile da coltivare, ma prospera in pieno sole e su un terreno ricco e ben drenante con un pH di 6.0-7.0.

La pianta cresce in un ciuffo simile all'erba che può raggiungere altezze di 20 pollici (50 cm.). Naturalmente, se stai raccogliendo erba cipollina, la pianta può essere mantenuta ad un'altezza molto più bassa. I fiori commestibili di erba cipollina sbocciano in tarda primavera da maggio a giugno.

L'erba cipollina può anche essere coltivata in casa e può essere propagata per seme o piantando ciuffi radicati in primavera dopo che tutto il pericolo di gelo è passato. Le piante di erba cipollina più vecchie dovrebbero essere divise ogni 3-4 anni in primavera.

Quando raccogliere l'erba cipollina

Non esiste un tempo stabilito per la raccolta delle piante di erba cipollina. Puoi iniziare a raccogliere l'erba cipollina 30 giorni dopo il trapianto o 60 giorni dopo la semina, quando le foglie sono alte almeno 6 cm.

La pianta produrrà più abbondantemente nel suo secondo anno e successivamente si potrà continuare a raccogliere a piacimento nel corso dell'estate e nei climi miti durante l'inverno.

Nelle regioni più fredde, la pianta muore naturalmente fino alla primavera, quando le foglie verde brillante possono essere viste spuntare dal terreno.

Raccolta e conservazione dell'erba cipollina

Non c'è mistero su come raccogliere l'erba cipollina. Usando un paio di forbici da cucina affilate, taglia le foglie dalla base della pianta, fino a 1-2 cm dal terreno. Nel primo anno, raccogli dalle 2.5 alle 5 volte. Successivamente, taglia la tua erba cipollina mensilmente.

Taglia i gambi dei fiori lungo la linea del terreno per evitare che la pianta formi semi. Ciò incoraggerà la pianta a continuare a produrre foglie e potrai utilizzare i fiori come guarnizione o usati nelle insalate.

L'erba cipollina può essere utilizzata sia fresca che essiccata ma perde un po' del suo sapore una volta che la essichi. È meglio usarla fresca. Se ne hai tagliate troppe per usarle o non finisci subito l'erba cipollina tagliata, puoi mettere le estremità nell'acqua e conservarle in frigorifero per un paio di giorni.

Puoi anche congelare l'erba cipollina tagliandola e metterla nei sacchetti del congelatore. Anche in questo caso, il sapore perde di intensità ed è meglio usarla fresca.

L'erba cipollina cresce bene in casa, quindi per avere una scorta fresca di erba cipollina prova a coltivarla in vaso, magari con altre erbe per il piacere di un continuo sapore fresco.

Immagine di Nadanka

Lascia un commento