Requisiti invernali del mirtillo rosso: cosa succede ai mirtilli rossi in inverno

Le vacanze non sarebbero le stesse senza salsa di mirtilli. È interessante notare che i mirtilli vengono raccolti in autunno, ma le piante persistono durante l'inverno. Cosa succede ai mirtilli rossi in inverno? I mirtilli rossi diventano semi-dormienti nelle loro paludi durante i freddi mesi invernali. Per proteggere le piante dal freddo e dal possibile sollevamento, i coltivatori in genere inondano le paludi. Le inondazioni come parte della protezione invernale del mirtillo rosso sono un metodo consacrato dal tempo per coltivare queste pregiate bacche.

Requisiti invernali del mirtillo rosso

Durante la dormienza invernale di una pianta di mirtillo rosso, i germogli fruttiferi diventano maturi. Ciò rende le gelate invernali e primaverili potenzialmente dannose, poiché possono uccidere la crescita terminale e le gemme tenere. Le inondazioni come parte della cura invernale del mirtillo rosso possono aiutare a proteggere le radici e le gemme dei frutti. Ci sono molti altri processi invernali che si verificano per aumentare la resistenza invernale del mirtillo rosso e la crescita primaverile.

I mirtilli rossi sono piante perenni sempreverdi originarie del Nord America. Nelle regioni di maggiore produzione, il gelo è un evento comune durante il periodo di riposo della pianta e fino alla primavera. Il congelamento può causare cambiamenti cellulari nelle piante e danneggiarle in modo permanente. La creazione di strategie per proteggere le piante dal clima gelido impedirà la perdita delle piante e preserverà il raccolto futuro.

Le piante sono prodotte in letti depressi di torba e sabbia circondati da dighe di terra. Questi consentono di allagare temporaneamente i letti per la protezione dal gelo autunnale e le inondazioni invernali che si verificano naturalmente. Nelle aree con temperature invernali gelide, le inondazioni invernali gelano e formano uno strato schermante con acque relativamente più calde appena sotto lo strato di ghiaccio. Questa forma di cura invernale del mirtillo rosso previene gravi lesioni da congelamento e preserva le piante fino al disgelo primaverile.

Cosa succede ai mirtilli rossi in inverno?

Le piante di mirtillo rosso rimangono dormienti in inverno. Ciò significa che la loro crescita rallenta in modo significativo e la pianta è quasi in una fase di ibernazione. La formazione delle cellule è rallentata e nuovi germogli e materiale vegetale non sono attivamente in lavorazione. Tuttavia, la pianta si sta preparando a produrre una nuova crescita non appena le temperature si riscaldano.

Le inondazioni invernali, sia naturali che artificiali, si verificano generalmente all'inizio dell'inverno e sono una parte standard della normale cura invernale del mirtillo rosso. Tutte le parti della pianta sono coperte dall'acqua, comprese le punte delle viti. Questa copertura per acque profonde crea una sorta di bozzolo che protegge le radici e gli steli delle piante.

Nelle regioni molto fredde, l'acqua non congelata sotto lo strato di ghiaccio viene rimossa per aumentare la penetrazione della luce e ridurre la privazione di ossigeno, che può causare la perdita di foglie e ridurre la resa del raccolto. Proprio come con qualsiasi pianta, i requisiti invernali del mirtillo rosso devono includere una certa esposizione solare in modo che le piante possano fotosintetizzare.

Altre forme di protezione invernale del mirtillo rosso

Ogni tre anni circa, si verifica un processo chiamato levigatura. Questo è quando la sabbia viene applicata allo strato di ghiaccio durante l'inverno. Si lascia sciogliere con il ghiaccio in primavera, rivestendo le radici e dando ai nuovi germogli uno strato in cui radicare.

Poiché in inverno non è possibile aggiungere erbicidi e pesticidi all'acqua delle inondazioni, la levigatura riduce anche le popolazioni di insetti e previene una varietà di erbe infestanti. Seppellisce anche molti organismi fungini e stimola la produzione di germogli, aumentando la produttività della palude.

Con l'aumentare delle ore diurne, si verifica un cambiamento nei livelli ormonali, stimolando una nuova crescita e la tolleranza al freddo nelle piante si riduce. Questa tolleranza ridotta può provocare lesioni da freddo in primavera se le inondazioni invernali vengono rimosse troppo rapidamente. L'intero processo è un'attenta danza del monitoraggio delle previsioni meteorologiche e del prendere decisioni che influenzeranno il successo o il fallimento del raccolto.

Immagine di PhilAugustavo

Lascia un commento