Rifilatura delle felci di Boston: come tagliare le felci di Boston

Le felci di Boston sono tra alcune delle piante d'appartamento più popolari coltivate e attrazioni comuni che si trovano appese a molti portici anteriori. Sebbene queste piante siano disponibili in varie dimensioni e forme, la maggior parte può diventare abbastanza piena. Spesso, è necessario tagliare le felci di Boston per mantenere la loro forma vigorosa.

Taglio delle felci di Boston

Quando si tratta di potare le piante di felce di Boston, dovresti sempre guardare verso le sue foglie per trovare ispirazione. Non è raro che questa pianta mostri fronde vecchie e scolorite. Queste fronde possono essere gialle o marroni.

Le foglie più vecchie spesso vengono ombreggiate da una nuova crescita. La pianta può anche avere corridori senza foglie che penzolano dalla pianta. Queste sono tutte buone indicazioni che potrebbe essere necessario tagliare.

Le piante antiestetiche con una crescita irregolare possono sempre trarre vantaggio dalla potatura per mantenere anche una forma attraente.

Come e quando potare la felce di Boston

Mentre il taglio di routine del fogliame scolorito e poco attraente può essere eseguito in qualsiasi momento, la potatura grave si ottiene meglio in primavera o in estate. Un momento ideale per la potatura è durante il rinvaso, quando le piante possono essere drasticamente tagliate. In effetti, la felce di Boston risponde bene a una potatura severa, che incoraggia una crescita più prolifica e cespugliosa e corregge la crescita opaca e con le gambe lunghe.

Quando si pota la felce di Boston, utilizzare sempre cesoie o forbici pulite e affilate. Poiché la potatura può essere disordinata, potresti spostare le piante all'aperto o posizionare un vecchio foglio nell'area per catturare le talee.

Non vuoi tagliare la parte superiore della pianta durante la potatura della felce di Boston. Invece, ritaglia le fronde laterali alla base. Rimuovi anche le vecchie fronde scolorite vicino al terreno per consentire la nuova crescita. Rimuovi anche gli antiestetici steli dalla base. Il resto della pianta può essere ritagliato lungo i bordi esterni fino alla forma desiderata. Allo stesso modo, puoi scegliere di tagliare l'intera pianta alla base, se necessario.

Boston Fern Foglie Gialle

Le foglie gialle possono segnalare una serie di cose. Ad esempio, le piante stressate possono sviluppare foglie gialle, soprattutto quando si adattano a un nuovo ambiente. Un'irrigazione impropria può anche portare a foglie ingiallite.

Le felci di Boston dovrebbero essere mantenute costantemente umide ma non inzuppate. Anche l'aria secca può essere un fattore. Nebulizzare le piante e fornire ulteriore umidità può spesso alleviare questo problema.

Le piante legate in vaso a volte diventano gialle. Inoltre, non è raro che le fronde diventino gialle e poi marroni man mano che invecchiano. Rimuovi semplicemente le foglie gialle che potrebbero essere presenti.

Boston Fern Prune Brown Foglie

Le foglie marroni sono un altro evento comune nelle piante di felce di Boston. Come per l'ingiallimento, i motivi possono essere molteplici. I bordi o le punte marroni potrebbero essere dovuti a irrigazione irregolare o troppo fertilizzante. Generalmente, le felci di Boston dovrebbero essere nutrite solo due volte all'anno (primavera / estate).

Anche il terreno compattato o il sovraffollamento possono portare a foglie marroni.

Infine, un contatto eccessivo con la pianta può influire sul fogliame. Toccare le piante con le dita può effettivamente causare la formazione di macchie marroni sulle foglie della felce di Boston.

Potare le foglie marroni della felce di Boston alla base man mano che appaiono.

Immagine di LibAmanda