Utilizzo di fertilizzanti convenzionali: scelta del miglior fertilizzante per piante da giardino

Il fertilizzante potrebbe non far crescere le tue piante, ma forniscono loro nutrienti aggiuntivi, dando alle piante una spinta extra quando necessario. Tuttavia, decidere quale utilizzare a volte può essere opprimente. La scelta del miglior fertilizzante per piante da giardino dipende da ciò che stai coltivando e dalle tue preferenze riguardo ai metodi convenzionali. Impariamo di più sull'uso di fertilizzanti chimici in giardino.

Cosa sono i fertilizzanti chimici?

I fertilizzanti chimici o convenzionali sono prodotti sintetici (artificiali) che appaiono in molte forme, come granulari o liquidi. Sebbene i fertilizzanti convenzionali siano ancora ampiamente utilizzati, hanno i loro svantaggi. Ad esempio, i fertilizzanti convenzionali possono essere dannosi per l'ambiente e, se abusati, possono bruciare le piante. Tuttavia, milioni di giardinieri preferiscono utilizzare fertilizzanti convenzionali rispetto ad altri metodi, poiché sono meno costosi e ad azione rapida.

Tipi di fertilizzanti convenzionali

I fertilizzanti granulari funzionano meglio su prati o altri grandi giardini e piantagioni paesaggistiche, poiché questi sono generalmente a rilascio lento. Le piante assorbono i nutrienti durante i periodi di pioggia e gli intervalli di irrigazione.

I fertilizzanti liquidi agiscono rapidamente. Sono ottime scelte per piantagioni di contenitori o giardini più piccoli. Questi fertilizzanti sono i più facili da applicare e i più popolari poiché puoi applicarli mentre stai annaffiando.

Come scegliere il miglior fertilizzante per giardino

Le piante richiedono tre nutrienti principali per una crescita sana e vigorosa di azoto, fosforo e potassio. Tutti i fertilizzanti, organici o convenzionali, dovrebbero contenere un certo livello di ciascuno di questi nutrienti in qualche forma. La percentuale è solitamente indicata sulla confezione in un rapporto NPK numerico, ad esempio 10-10-10 o 10-25-15. Le piante richiedono anche molti micronutrienti. Sfortunatamente, non tutti i fertilizzanti convenzionali li includono.

L'eccessiva fertilizzazione è il problema più comune associato all'uso di fertilizzanti convenzionali. Ciò non solo si traduce in una crescita stentata e fogliame bruciato, ma può anche rendere le piante più vulnerabili a parassiti e malattie.

I problemi ambientali con i fertilizzanti convenzionali sorgono quando i nutrienti in eccesso trovano la loro strada e contaminano le risorse idriche. Possono persino minacciare la fauna selvatica quando bevono da queste risorse o si nutrono delle piante del giardino. Pertanto, è necessario prestare sempre attenzione ogni volta che si utilizzano fertilizzanti convenzionali.

I fertilizzanti convenzionali non aiutano il suolo come fanno i tipi organici, come letame o compost. Sebbene le forme organiche possano essere più lente, sono alternative più sane. Tuttavia, se scegli di utilizzare fertilizzanti convenzionali, segui attentamente le istruzioni e fai attenzione per evitare una concimazione eccessiva.

Immagine di Colin

Lascia un commento