Angelica in crescita – suggerimenti per la cura dell’angelica nel giardino delle erbe

La prossima volta che prendi un martini, assapora il sapore e ricorda a te stesso che proviene dalla radice di Angelica. L'erba di Angelica è una pianta europea che è stata un agente aromatizzante in molti tipi popolari di liquori, tra cui gin e vermouth. La pianta dell'Angelica ha una lunga storia di utilizzo come condimento, medicinale e tè. Sebbene non sia comunemente coltivata, la coltivazione di Angelica aumenterà la varietà e l'interesse dei sapori nel tuo orto.

Angelica Herb

La pianta di Angelica (Angelica archangelica) è strettamente imparentata con le carote e un membro della famiglia del prezzemolo. Le foglie della pianta sono semplici e poco interessanti ma possono essere essiccate e utilizzate nei tè o come condimento. I fiori a forma di ombrello sono particolarmente vistosi ma si verificano solo ogni due anni e dopo la fioritura la pianta spesso muore. Le ombrelle sono bianche e ogni raggio del fiore porta un seme penzolante dopo che i fiori sono esauriti. L'erba di Angelica ha un profumo muschiato pungente e un sapore dolce che è riconoscibile in alcuni dei tuoi liquori preferiti. La radice, le foglie ei semi sono tutti utili.

Angelica è una semplice rosetta nel suo primo anno con un piccolo gambo che può crescere da 1 a 3 piedi (da 30 a 91 cm.) Di altezza. Nel secondo anno la pianta abbandona la forma a rosetta e cresce più grande con tre foglie sezionate e un gambo da 4 a 6 piedi (da 1 a 2 m.). La radice spesso usata è un fitto pezzo di vegetazione carnosa che ricorda un'enorme carota pallida. Fornisci ad Angelica molto spazio in giardino poiché può diffondersi da 2 a 4 piedi (da 61 cm a 1 m) di larghezza.

L'angelica è facile da propagare per seme o divisione.

Come piantare Angelica

Dovresti piantare Angelica ogni anno per assicurarti una fornitura continua dell'erba. La pianta di Angelica è considerata una pianta perenne o biennale di breve durata. Fiorisce dopo due anni e poi muore o può resistere per un altro anno o due.

Coltivare Angelica indoor è ottimale nei climi più freschi. Sistema le piante prima che diventino più alte di 4 pollici (10 cm), poiché crescono un lungo fittone e il trapianto è difficile se diventano più grandi. L'erba di Angelica può anche essere avviata dalla divisione delle radici in primavera.

Angelica in crescita

L'erba preferisce climi freschi e una posizione semiombreggiata a soleggiata. Se piantato in una zona con estati calde, una posizione all'ombra screziata fornirà protezione per la pianta sensibile al calore. L'erba di Angelica prospera in terreni fertili umidi ricchi di materia organica. Per ottenere i migliori risultati, pianta l'Angelica in un terreno leggermente acido. La pianta non è resistente alla siccità e non dovrebbe essere lasciata asciugare.

L'erba di Angelica è facile da curare fintanto che si trova in un terreno ben drenato con un'adeguata esposizione alla luce. Tieni le erbacce lontane dalla pianta e mantieni il terreno moderatamente umido. Innaffia la pianta dalla base per prevenire le malattie fungine. Taglia il gambo alla fine del primo anno per favorire la fioritura nel secondo.

Presta attenzione agli afidi, ai minatori delle foglie e agli acari. Controlla i parassiti con getti d'acqua o sapone insetticida.

Immagine di HasseChr

Lascia un commento