Annaffiare le piante e temperature prossime allo zero: acqua per le piante durante l’inverno

Quando il tempo fuori è spaventosamente freddo e la neve e il ghiaccio hanno sostituito insetti ed erba, molti giardinieri si chiedono se dovrebbero continuare ad annaffiare le loro piante. In molti luoghi, l'irrigazione invernale è una buona idea, soprattutto se hai piante giovani che si stanno appena affermando nel tuo giardino. Innaffiare le piante in inverno è un compito necessario per la maggior parte dei giardini.

Le piante hanno bisogno di acqua durante l'inverno?

Se la tua posizione non è soggetta a forti nevicate o è soggetta a venti secchi, l'irrigazione invernale supplementare è vitale. Sebbene le tue piante siano dormienti, non sono morte: durante la dormienza hanno ancora alcune funzioni metaboliche di base che devono essere guidate con l'acqua raccolta dal terreno. Le radici tendono ad asciugarsi in inverno, causando danni permanenti alle piante perenni.

L'irrigazione delle piante e le temperature vicine allo zero mandano molti giardinieri in crisi, preoccupandosi che il terreno appena bagnato si congeli e ferisca le radici. Finché innaffi presto durante la giornata, l'acqua che dai alle tue piante può effettivamente essere protettiva contro il gelo notturno. L'acqua nel terreno funge da trappola per il calore e aiuta l'area intorno alla tua pianta a rimanere un po 'più calda dell'aria con l'avvicinarsi della notte. Se accoppiato a coperture isolanti, questo calore extra può proteggere le tue piante dai danni.

Acqua per le piante durante l'inverno

Le tue piante non avranno bisogno di tanta acqua durante la loro dormienza quanto in primavera e in estate, ma assicurati di annaffiarle profondamente alcune volte al mese.

Gli alberi e le piante perenni più grandi del paesaggio dovrebbero essere annaffiati tra il tronco e la linea di gocciolamento per ottenere il miglior effetto, mentre le piante più piccole possono essere annaffiate ovunque vicino alle loro chiome. Assicurati solo che il terreno non rimanga inzuppato, poiché questa situazione crea un serio pericolo per le piante dalla putrefazione delle radici e dal soffocamento.

Come regola generale, l'acqua quando il terreno è asciutto al tatto, la temperatura non è inferiore a 40 F. (4 C.) e, se possibile, quando il vento non soffia. I venti secchi possono portare via gran parte dell'acqua che stai cercando di applicare alle radici delle tue amate piante.

Immagine di ell brown

Lascia un commento