Come coltivare i broccoli – coltivare i broccoli nel tuo giardino

Il broccolo (Brassica oleracea) è un ortaggio ricco di sostanze nutritive che può essere utilizzato in vari modi. Può essere consumato fresco, leggermente saltato in padella o utilizzato per soffriggere, zuppa e pasta o antipasti a base di riso. Inoltre, la coltivazione dei broccoli non è difficile se segui alcuni semplici consigli per la coltivazione dei broccoli.

Come coltivare i broccoli

Essendo una pianta della stagione fredda, sapere quando piantare i broccoli è la chiave. Se si desidera raccogliere le piante di broccoli in piena estate, è meglio iniziare i broccoli in casa da 6 a 8 settimane prima dell'ultima data di gelata. Semina i semi da ¼ a ½ pollice (da 6 a 13 mm) in profondità in una miscela di semina di qualità o in pellet di terreno.

Come regola generale, i semi di broccoli germinano entro 4-7 giorni quando la temperatura ambiente rimane compresa tra 45 e 85 gradi F. (da 7 a 29 C.). Per un raccolto autunnale, i broccoli possono essere seminati direttamente in giardino in piena estate.

Suggerimenti per la coltivazione di broccoli

Quando coltivi piantine di broccoli in casa, assicurati di fornire molta luce per evitare che le piante diventino leggy. Se si sviluppano steli lunghi, prova a rinvasare le piantine più in profondità (fino alle prime foglie) e quindi fornire più luce.

Aspetta che sia arrivato il tempo senza gelo prima di trapiantare le piantine primaverili in giardino. Assicurati di indurire le piante esponendo gradualmente le piantine di broccoli alla luce solare diretta e al vento.

Piante di broccoli spaziali da 12 a 24 cm di distanza. Fornire più spazio tra le piante incoraggia le teste centrali più grandi.

I broccoli preferiscono il pieno sole. Scegli una posizione in giardino che offra un minimo di 6-8 ore di luce solare diretta al giorno.

I broccoli preferiscono un terreno leggermente acido con pH compreso tra 6 e 7. Prova a coltivare i broccoli in un terreno ricco e organico e fertilizzare piantine e giovani trapianti per mantenere una crescita costante. Usa un fertilizzante bilanciato, poiché troppo azoto favorisce la crescita eccessiva delle foglie. Potassio e fosforo favoriscono lo sviluppo della fioritura.

Innaffia regolarmente poiché i broccoli crescono meglio in terreni umidi, ma non inzuppati. Pacciame per controllare le erbacce e mantenere i livelli di umidità del suolo.

Per prevenire le malattie e controllare i parassiti, è meglio piantare i broccoli in un'area del giardino dove non coltivi le Brassicacee (famiglia dei cavoli) da quattro anni. Le coperture di fila possono essere utilizzate per proteggere i trapianti da schiocchi di freddo, parassiti e cervi.

Raccolta di piante di broccoli

La parte commestibile della pianta dei broccoli è il fiore non aperto. Idealmente, la testa centrale dovrebbe essere raccolta quando è completamente sviluppata, ma prima che le singole gemme si aprano in piccoli fiori gialli.

I segni che indicano che i broccoli sono pronti per la raccolta includono una testa stretta da 4 a 7 pollici (da 10 a 18 cm) con boccioli di fiori grandi e densi. Se i boccioli iniziano ad aprirsi, raccogli immediatamente. Se la pianta è schizzata (sta fiorendo), è troppo tardi per raccoglierla.

Per la raccolta, usa un coltello affilato per rimuovere il capolino centrale. Lasciare la pianta di broccoli nel terreno incoraggia lo sviluppo dei germogli laterali (capolini). Sebbene più piccoli della testa centrale, questi germogli laterali consentono ai giardinieri di continuare a raccogliere i broccoli per un periodo di tempo più lungo.

Per mantenere la qualità delle teste di broccoli appena raccolte, si consiglia di raccogliere durante le fresche ore mattutine e di refrigerare il prima possibile. Le teste di broccoli non lavate possono essere conservate in frigorifero da 3 a 5 giorni. I broccoli sbollentati si congelano bene e mantengono la loro qualità fino a 12 mesi.

Immagine di enrouteksm