Controllare o sbarazzarsi del glicine: sapere come fare giardinaggio

Non lasciarti ingannare da quei fiori belli e profumati. Nonostante la sua bellezza e fragranza, il glicine è una vite a crescita rapida che può rapidamente impossessarsi delle piante (compresi gli alberi) e di qualsiasi edificio (come la tua casa) se ne ha la possibilità. Per questo motivo il glicine deve essere tenuto sotto controllo con potature regolari; altrimenti, la tua unica opzione potrebbe essere sbarazzarti del tutto del glicine.

Come controllare il glicine

A meno che tu non sappia come controllare il glicine, questa vite può soffocare rapidamente e facilmente le piante circostanti e altre strutture sul suo percorso. Imparare a ridurre il glicine non è difficile, ma può essere un lavoro che richiede tempo. Tuttavia, la potatura vigorosa è l'unico modo per tenere sotto controllo il glicine.

Dovresti potare leggermente il glicine su base regolare per tutta l'estate per rimuovere eventuali germogli indisciplinati e quelli nuovi che potrebbero spuntare. Il glicine dovrebbe anche essere sottoposto a una potatura estesa nel tardo autunno o in inverno. Per prima cosa, rimuovi i rami morti o morenti e poi taglia i rami laterali posteriori a circa un piede dal tronco principale. Cerca e rimuovi eventuali ventose che potrebbero essere presenti anche vicino alla base.

Come si uccide il glicine?

Quindi come si uccide il glicine una volta che è fuori controllo? Liberarsi del glicine può essere complicato, ma ci sono alcune cose che puoi provare. Potresti iniziare a mano tirando o scavando eventuali giovani germogli. Taglia il glicine a terra per evitare che si ripresenti. Assicurati di raccogliere e smaltire tutti i rami di glicine (e i baccelli dei semi) per eliminare la possibilità che nuovi germogli spuntino da qualche altra parte. Quindi, utilizzare un erbicida appositamente formulato come un tipo non selettivo, per eliminare definitivamente il glicine.

Dipingi o applica l'erbicida direttamente sul moncone. Se, nel tempo, noti nuovi germogli, potresti volerli ri-trattare. Spruzza il fogliame solo come ultima risorsa per garantire la sicurezza delle altre piante vicine.

In alternativa, alcune persone scelgono di mettere le foglie o la maggior parte possibile della punta della vite nella soluzione di erbicida per circa 48 ore prima di tagliare e rimuovere la vite di glicine. Tieni presente che, sebbene la maggior parte degli erbicidi siano designati per piante particolari senza danneggiare le aree circostanti, dovresti sempre usare cautela quando li usi.

Seguire attentamente le indicazioni per la corretta applicazione. Gli erbicidi per sbarazzarsi del glicine sono usati al meglio a fine estate o in autunno. Tuttavia, l'inverno è probabilmente il periodo più facile per la rimozione del glicine.

Finché sai come controllare il glicine con potature regolari, non dovresti avere troppi problemi. Tuttavia, se il tuo glicine è diventato troppo cresciuto o se semplicemente non lo vuoi, allora sbarazzarti del glicine potrebbe essere la tua unica alternativa, tagliandolo e immergendo ciò che rimane in un erbicida adatto.

Osservazioni:: Il controllo chimico dovrebbe essere utilizzato solo come ultima risorsa, poiché gli approcci biologici sono più rispettosi dell'ambiente.

Immagine di Wako Megumi

Lascia un commento