Cos’è il glicine americano – suggerimenti per la coltivazione della vite di glicine americano

Il glicine è una vite magica che fornisce una cascata di bellissime fioriture blu lilla e fogliame di pizzo. La varietà ornamentale più comunemente coltivata è il glicine cinese, che sebbene adorabile, può essere invasivo. Una scelta migliore è suo cugino il glicine americano (Wisteria frutescens). La coltivazione del glicine americano come alternativa offre ancora le fioriture e il fogliame eleganti ma in una forma nativa e non invasiva. Continua a leggere per alcuni suggerimenti su come coltivare il glicine americano e goditi questo nativo nordamericano nel tuo paesaggio.

Cos'è il glicine americano?

Usare piante autoctone in giardino è una scelta intelligente. Questo perché le piante autoctone sono adattate in modo univoco alla regione e richiedono cure meno specializzate. Inoltre, non danneggeranno la flora selvatica se sfuggono alla coltivazione. Il glicine americano è una di queste piante autoctone. Cos'è il glicine americano? È un vitigno locale amichevole con un gregario fascino fiorito blu e potrebbe essere perfetto nel tuo giardino.

Il glicine americano può essere trovato in tutti gli stati del sud-est. Si verifica principalmente nei fondali in aree umide come paludi, lungo i fiumi e nelle pianure alluvionali. Come pianta coltivata, è adatta nelle zone da 5 a 9 del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti.

È una vite decidua che può crescere fino a 30 piedi (9 m.). Questa bellezza sconclusionata ha foglie pennate delicate divise in 9-15 foglioline. I fiori sono simili a piselli e sono appesi a grappoli decorativi pendenti, solitamente blu o viola, ma occasionalmente bianco crema. È una pianta più controllata rispetto alla versione cinese e ha aggiunto l'interesse stagionale con i suoi baccelli di velluto.

Come coltivare il glicine americano

Una rapida ricerca indica che questa pianta non è ampiamente disponibile, ma può essere ordinata online. Nelle zone dove è autoctono, alcuni vivai locali hanno la pianta in coltivazione. Se sei abbastanza fortunato da trovare la pianta, scegli un luogo umido e ricco di sostanze nutritive del giardino.

Fiorirà in pieno sole o in ombra parziale. Oltre alla sua adattabilità, può anche tollerare una vasta gamma di tipi di terreno. Fai attenzione quando lo pianti dove giocano animali o bambini curiosi. Secondo le informazioni del glicine americano, i semi nei baccelli sono piuttosto tossici e possono portare a nausea e vomito estremi.

American Wisteria Care

È necessaria una struttura di supporto per la coltivazione del glicine americano. Un traliccio, un pergolato o persino una recinzione sono luoghi ideali per mostrare le foglie delicate e le fioriture pendenti. La pianta richiede un'umidità costante, soprattutto in estate.

La potatura è ancora una parte cruciale della cura del glicine americano. Nelle aree in cui viene coltivato su una struttura, potalo duramente ogni anno dopo la fioritura per tenere sotto controllo la vite. Su superfici orizzontali come recinzioni, potare in inverno per rimuovere i germogli laterali e mantenere la pianta in ordine.

Il glicine americano non è disturbato da malattie o insetti significativi. In effetti, è un'importante pianta ospite per lo skipper maculato d'argento e le farfalle skipper dalla coda lunga.

Immagine di Ezra SF

Lascia un commento