Copertura del terreno delle piante di piombo – informazioni sulla propagazione delle piante di piombo

Cos'è una pianta di piombo e perché ha un nome così insolito? La pianta di piombo (Amorpha canescens) è un fiore di campo perenne della prateria che si trova comunemente nei due terzi centrali degli Stati Uniti e del Canada. Conosciuta anche da vari moniker come il cespuglio indaco lanuginoso, il mantice di bufalo e le scarpe della prateria, la pianta di piombo prende il nome dalle sue foglie polverose e grigio-argentee. Continua a leggere per conoscere la coltivazione di piante di piombo.

Informazioni sullo stabilimento principale

La pianta del piombo è una pianta tentacolare e semi-eretta. Il fogliame è costituito da foglie lunghe e strette, a volte densamente ricoperte di peli fini. Fioriture appuntite e viola compaiono dall'inizio alla metà dell'estate. La pianta di piombo è estremamente resistente al freddo e può tollerare temperature fino a -13 F. (-25 C.).

Le fioriture appuntite attirano un gran numero di impollinatori, inclusi diversi tipi di api. La pianta di piombo è saporita e ricca di proteine, il che significa che è spesso pascolata da bestiame, cervi e conigli. Se questi visitatori indesiderati sono un problema, una gabbia metallica può fungere da protezione finché la pianta non matura e diventa un po 'legnosa.

Propagazione delle piante di piombo

La pianta di piombo prospera in pieno sole. Sebbene tolleri l'ombra leggera, i fiori tendono ad essere meno impressionanti e la pianta può essere un po 'allampanata.

La pianta di piombo non è schizzinosa e si comporta bene in quasi tutti i terreni ben drenati, compresi i terreni poveri e asciutti. Tuttavia, può diventare invasivo se il suolo è troppo ricco. La copertura del terreno delle piante di piombo, tuttavia, può essere ornamentale e fornisce un efficace controllo dell'erosione.

La crescita delle piante di piombo richiede la stratificazione dei semi e ci sono diversi metodi per farlo. Il modo più semplice è piantare semplicemente i semi in autunno e consentire loro di stratificarsi naturalmente durante i mesi invernali. Se preferisci piantare i semi in primavera, immergili in acqua tiepida per 12 ore, quindi conservali a una temperatura di 41 F. (5 C.) per 30 giorni.

Pianta i semi a circa ¼ di pollice di profondità nel terreno preparato. Per un supporto completo, pianta da 20 a 30 semi per piede quadrato. La germinazione avviene in due o tre settimane.