Cosa sono gli acari del ricciolo del grano: controllare i danni degli acari del ricciolo del grano nei giardini

Hai mai coltivato aglio o cipolle e sei stato angosciato nel vedere che la pianta ha foglie nodose e striate gialle? A un esame più attento, non vedi davvero alcun insetto. È possibile che siano lì, ma sono troppo piccoli per essere visti senza un microscopio. Probabilmente stai osservando i danni da acari del ricciolo del grano. Cosa sono gli acari del ricciolo del grano e qual è il controllo degli acari del ricciolo del grano? Continuate a leggere per saperne di più.

Cosa sono gli acari del ricciolo di grano?

Gli acari del ricciolo del grano (Aceria tulipae) sono piccoli acari che si nutrono di piante quasi microscopici. Hanno 2 paia di zampe vicino alla testa che è arroccata su un corpo a forma di sigaro. Il loro cibo preferito, come suggerisce il nome, è il grano, ma si infiltrano anche nei campi di cipolle e aglio.

Gli acari del ricciolo di grano sulle piante diventano attivi in ​​primavera e le loro popolazioni praticamente esplodono con l'aumentare delle temperature; 75-85 gradi F. (23-29 C.) sono le prime temperature di riproduzione. Depongono le uova in file lungo le vene delle foglie e quando le condizioni sono ottimali, un'intera generazione può essere completata in 10 giorni.

Danni agli acari del ricciolo di grano

Non solo gli acari del ricciolo di grano causano foglie contorte e striate di giallo, ma la loro alimentazione fa seccare le piante di cipolla e aglio che vengono conservate. Altrettanto dannosi, gli acari del ricciolo del grano agiscono come un vettore del virus del mosaico delle strisce di grano, che è una delle malattie più distruttive delle colture di grano.

Sono anche vettori del virus delle High Plains, che affligge sia il mais che il grano nella regione delle Grandi Pianure, e il virus del mosaico del Triticum, che è spesso visto insieme al virus del mosaico delle strisce di grano e può decimare un raccolto.

A causa dei gravi danni e della perdita di Campidoglio, il trattamento degli acari del ricciolo di grano è di fondamentale importanza. Purtroppo, in questo frangente c'è pochissimo controllo degli acari del ricciolo del grano.

Controllo degli acari del ricciolo di grano

Gli acari del ricciolo di grano sulle piante si trovano sulle foglie terminali e si spostano su ogni nuova foglia quando emerge. Una volta che il grano si asciuga, gli acari si raccolgono sulle foglie della bandiera dove vengono raccolti dal vento e trasportati ad altre fonti di cibo, come altre erbe e mais.

Una volta che questi muoiono, il vento trasporta gli acari sul grano invernale appena emerso. Gli acari del ricciolo di grano possono vivere per diversi giorni a temperature inferiori a 0 gradi F. (-17 C.) e per diversi mesi a temperature vicine allo zero. Ciò significa che sono presenti per un lungo periodo di tempo e sono pronti e disposti a fare danni significativi alle colture successive dalla primavera all'inverno. Quindi come si tratta di trattare gli acari del ricciolo di grano?

Non ci sono controlli generali per gli acari del ricciolo del grano. L'irrigazione a pioggia nelle colture commerciali o le forti piogge invernali possono ridurre la popolazione dei campi. I coltivatori commerciali trattano l'aglio da seme con acqua calda per ridurre l'infestazione dei semi e distruggere il grano volontario almeno due settimane prima di piantare il grano invernale. Nessun trattamento chimico è stato determinato per sradicare gli acari.

La maggior parte dei coltivatori domestici non pianta il grano, ma molti di noi coltivano cipolle e aglio. Non piantare colture successive di cipolle o aglio nel giardino di casa che inizieranno di nuovo il processo di riproduzione degli acari.

Tratta i bulbi prima di piantarli con acqua calda per ridurre la popolazione di acari. Immergere i bulbi a 130 gradi F. (54 C.) per 10-20 minuti oa 140 gradi F. (60 C.) per 10-15 minuti. Puoi anche provare a immergere gli spicchi d'aglio colpiti per 24 ore nel 2% di sapone (non detergente) e 2% di soluzione di olio minerale. Alcuni siti suggeriscono di immergere i chiodi di garofano in alcool per alcuni minuti prima della semina per uccidere eventuali acari adulti.

Lascia un commento