Cos’è un giardino di marmellate: impara a coltivare le tue conserve

Attualmente, c'è una rinascita dell'interesse per l'inscatolamento e questo include l'inscatolamento delle proprie conserve. Certo, puoi comprarli. Oppure puoi raccogliere la tua frutta per fare marmellata o gelatina. È ancora più divertente coltivare le proprie conserve coltivando un giardino di gelatine e marmellate. Per coltivare marmellate e gelatine, è necessario coltivare la propria frutta.

Cos'è un Jelly and Jam Garden?

Un giardino di marmellate e gelatine è semplicemente un giardino che include frutta che può essere utilizzata per fare queste conserve. Le piante più comuni da includere sono le piante di bacche, ma perché fermarsi qui? È interessante notare che ci sono un certo numero di altre piante che possono essere incluse per coltivare le proprie conserve.

Come coltivare un giardino di gelatina

Probabilmente una delle gelatine più popolari è la gelatina d'uva e se hai lo spazio per coltivare l'uva, fallo. Non solo forniscono colori e altezza meravigliosi, ma possono anche proteggere il paesaggio da occhi indiscreti.

Per quanto riguarda le marmellate, la marmellata di fragole è la classica marmellata per molti. Le fragole sono abbastanza facili da coltivare e abbastanza prolifiche, dando al giardiniere molta frutta da conservare in un periodo di tempo relativamente breve.

Altre bacche comunemente usate per fare marmellate includono boysenberry, lampone e mora. Se hai un paesaggio abbastanza grande, includi bacche come gelso, marionberry o mirtillo. Oppure coltiva marmellate e gelatine piantando cespugli di sambuco e ribes.

Se lo spazio è un problema, i mirtilli e le fragole crescono magnificamente in contenitori.

Quelli con proprietà più grandi potrebbero già coltivare gelatine e marmellate producendo piante autoctone come l'aronia. L'aronia è originaria di gran parte del Nord America orientale e sebbene sia commestibile, richiede l'aggiunta di zucchero per renderla gustosa. Inoltre, l'aronia è una specie di superfood.

Altre opzioni per coltivare marmellate e gelatine

Non dimenticare gli alberi quando coltivi gelatine e giardini di marmellata! Ciliegie, mele e pere crescono in una vasta gamma di zone, mentre nelle regioni più calde si possono coltivare pesche, arance e limoni.

Puoi coltivare le tue conserve anche se hai un paesaggio più piccolo o del tutto assente coltivando varietà nane in vaso. Il limone Meyer, ad esempio, cresce magnificamente in una pentola e può essere portato all'interno per svernare come fanno molte altre varietà di agrumi.

Se hai un orto vegetariano, è probabile che tu stia coltivando prodotti ideali per le conserve. Ad esempio, la gelatina di peperoni è composta da peperoni piccanti e aggiunge un tocco dolce a una varietà di cibi.

Se stai già coltivando mais, non buttare via le pannocchie di mais. Usa le pannocchie di mais per preparare la gelatina di pannocchia di mais vecchio stile. Un perfetto esempio di "spreco non voglio non", la gelatina di pannocchia di mais ha un delizioso sapore simile al miele.

Per coloro a cui piacciono le conserve con un tocco in più, pensa fuori dagli schemi e incorpora fiori come lillà, caprifoglio, violette o lavanda. Queste fioriture non solo abbelliranno il paesaggio, ma attireranno anche gli impollinatori.

Infine, anche se non puoi piantarle di proposito, molte erbacce possono essere utilizzate per fare deliziose conserve. La prossima volta che stai scavando trifoglio, pizzo della regina Anna o denti di leone, pensa prima di eliminarli. Queste piante indesiderate potrebbero semplicemente trovare una nuova casa in cucina, o meglio, su un pezzo di pane tostato.

Immagine di tycoon751

Lascia un commento