Marmellata d’uva e gelatine: quali sono le buone uve per marmellata o gelatina dal giardino

Chi non ama una vite? Le viti possono vivere e produrre per anni e anni: una volta che ne inizi uno, sei pronto per il lungo raggio di deliziosi frutti. Quando scegli una vite da piantare, tuttavia, dovresti tenere a mente cosa vuoi fare con le tue uve. Alcune persone coltivano uva per il vino, altre per il succo e altre semplicemente per mangiare.

Un uso particolarmente popolare è la produzione di marmellate e gelatine d'uva. Puoi fare la gelatina con qualsiasi uva, ma alcune varietà sono più adatte di altre. Continua a leggere per saperne di più sulla coltivazione dell'uva per gelatina e marmellata e sulle migliori uve per la produzione di gelatine e marmellate.

Quali sono le migliori varietà di gelatina d'uva?

Una delle varietà di uva più conosciute è la Concord, ed è una delle migliori uve per gelatina. Non solo fa buone conserve, è un vitigno molto versatile che può essere coltivato in una gamma molto ampia di terreni e climi. Produce vigorosamente ed è anche popolare nella produzione di succhi, vino e semplicemente mangiando la vite.

Se vuoi tanta tanta gelatina, o vuoi un'uva da cui puoi ottenere più progetti, il Concord è una buona scelta. Esistono molte varietà diverse di accordi che si adattano meglio a climi diversi.

Un altro vitigno che produce delle buone uve da confettura è il Valoroso. Questo è un buon vitigno resistente al freddo che produce uve blu dolci, saporite, perfette per le conserve.

La stella alpina è un'uva bianca che matura presto e produce anche ottime marmellate e gelatine. Non è resistente al gelo come alcune altre viti e potrebbe aver bisogno di protezione invernale nelle zone 3 e 4 dell'USDA.

Altre uve popolari per fare marmellate e gelatine sono Beta, Niagra e St. Croix.

Immagine di arp

Lascia un commento