Cos’è un tiglio tahiti: suggerimenti per coltivare lime persiani tahiti

Il tiglio persiano di Tahiti (Citrus latifolia) è un po 'un mistero. Certo, è un produttore di agrumi verde lime, ma cos'altro sappiamo di questo membro della famiglia delle Rutacee? Scopriamo di più sulla coltivazione dei lime persiani di Tahiti.

Cos'è un tiglio di Tahiti?

La genesi del tiglio di Tahiti è un po 'nebulosa. Recenti test genetici indicano che la calce persiana di Tahiti proviene dal sud-est asiatico nell'India orientale e nord-orientale, dalla Birmania settentrionale e dalla Cina sud-occidentale e dall'arcipelago malese a est. Simile al Key lime, il Tahiti Persian limes è senza dubbio un tri-ibrido composto da cedro (Citrus medica), pummelo (Citrus grandis) e un micro-citrus specimen (Citrus micrantha), che crea un triploide.

Il tiglio persiano di Tahiti fu scoperto per la prima volta negli Stati Uniti in un giardino della California e si pensa che sia stato portato qui tra il 1850 e il 1880. Il tiglio persiano di Tahiti stava crescendo in Florida nel 1883 e commercialmente prodotto lì nel 1887, sebbene oggi la maggior parte della calce i coltivatori piantano lime messicani per usi commerciali.

Oggi, il tiglio di Tahiti, o tiglio persiano, viene coltivato principalmente in Messico per l'esportazione commerciale e in altri paesi caldi e subtropicali come Cuba, Guatemala, Honduras, El Salvador, Egitto, Israele e Brasile.

Persian Lime Care

La coltivazione dei lime persiani di Tahiti richiede non solo un clima da semi a tropicale, ma anche un terreno ben drenato per prevenire la putrefazione delle radici e un sano esemplare da vivaio. I tigli persiani non richiedono impollinazione per dare frutti e sono più resistenti al freddo rispetto al lime messicano e al lime Key. Tuttavia, il danno alle foglie del tiglio persiano di Tahiti si verificherà quando le temperature scenderanno sotto i 28 gradi F., (-3 C.) danni al tronco a 26 gradi F. (-3 C.) e la morte sotto i 24 gradi F (-4) C.

La cura aggiuntiva della calce può includere la fertilizzazione. I lime persiani di Tahiti in crescita dovrebbero essere fertilizzati ogni due o tre mesi con un fertilizzante da ¼ di libbra che aumenta a 1 libbra per albero. Una volta stabilito, il programma di fertilizzazione può essere adattato a tre o quattro applicazioni all'anno seguendo le istruzioni del produttore per le dimensioni crescenti dell'albero. Una miscela di fertilizzanti del 6-10 percento di ogni azoto, potassio, fosforo e 4-6 percento di magnesio per i giovani lime persiani di Tahiti in crescita e per la coltivazione di alberi aumentando la potassa al 9-15 percento e riducendo l'acido fosforico al 2-4 percento . Fertilizzare a partire dalla tarda primavera fino all'estate.

Piantare alberi di tiglio persiano di Tahiti

La posizione di impianto per il tiglio persiano dipende dal tipo di terreno, dalla fertilità e dall'esperienza di giardinaggio del giardiniere domestico. In generale, i lime persiani di Tahiti in crescita dovrebbero essere situati in pieno sole, a 15-20 piedi di distanza da edifici o altri alberi, e preferibilmente piantati in terreno ben drenato.

Innanzitutto, scegli un albero sano da un vivaio rispettabile per assicurarti che sia privo di malattie. Evita le piante grandi in piccoli contenitori, poiché potrebbero essere legate alle radici, e scegli invece un albero più piccolo in un contenitore da 3 galloni.

Innaffia prima di piantare e pianta il tiglio all'inizio della primavera o in qualsiasi momento se il clima è costantemente caldo. Evita le aree umide o quelle che inondano o trattengono l'acqua poiché il tiglio persiano di Tahiti è soggetto a marciume radicale. Montare il terreno invece di lasciare qualsiasi depressione, che tratterrebbe l'acqua.

Seguendo le istruzioni di cui sopra, dovresti avere un delizioso albero di agrumi che alla fine raggiunga una diffusione di circa 20 piedi con una fitta chioma bassa di foglie verde scuro. Il tuo tiglio persiano fiorirà da febbraio ad aprile (in zone molto calde, a volte tutto l'anno) in grappoli di 10-90 fioriture e la seguente produzione di frutta dovrebbe avvenire entro un periodo di 120-2 giorni. Il frutto risultante da 2 ¼ a XNUMX ¾ pollici sarà privo di semi a meno che non venga piantato attorno ad altri alberi di agrumi, nel qual caso potrebbe avere alcuni semi.

La potatura del tiglio persiano è limitata e deve essere utilizzata solo per rimuovere la malattia e mantenere un'altezza di raccolta di 6-8 piedi.

Immagine di Jose Fernando

Lascia un commento