Cura della calendula del capo: scopri le calendule del capo dimorphotheca nei giardini

Conosciamo tutti le calendule, piante solari e allegre che illuminano il giardino per tutta l'estate. Tuttavia, non confondere quei preferiti vecchio stile con le calendule del capo Dimorphotheca, che sono una pianta completamente diversa. Conosciuta anche come stella della veldt o margherita africana (ma non la stessa della margherita Osteospermum), le piante di calendula del capo sono fiori selvatici simili a margherite che producono masse abbaglianti di rosa rosa, salmone, arancio, giallo o fiori bianchi scintillanti dalla tarda primavera fino a le prime gelate autunnali.

Informazioni su Cape Marigold

Come indica il nome, la calendula del capo (Dimorphotheca sinuata) è originaria del Sud Africa. Sebbene la calendula del capo sia annuale in tutti i climi tranne che nei climi più caldi, tende a riseminare prontamente per produrre splendidi tappeti dai colori vivaci anno dopo anno. In effetti, se non controllate da regolari deadheading, le turbolente piante di calendula del capo possono diventare invasive, specialmente nei climi più caldi. Nei climi più freddi, potrebbe essere necessario ripiantare ogni primavera.

Annuali crescenti della calendula del capo

Le piante di calendula del Capo sono facili da coltivare piantando i semi direttamente nel giardino. Se vivi in ​​un clima caldo, pianta i semi in autunno. In climi con inverni freddi, attendere che in primavera sia passato tutto il pericolo di gelo.

Le calendule del Capo sono un po 'esigenti riguardo alle loro condizioni di crescita. Le piante di calendula del Capo necessitano di un terreno sabbioso ben drenato e di molta luce solare. La fioritura sarà drasticamente ridotta in troppa ombra.

Le piante di calendula del Capo preferiscono temperature inferiori a 80 F. (27 C.) e probabilmente non fioriranno quando il mercurio sale a temperature superiori a 90 F (32 C.).

Cape Marigold Care

La cura della calendula del Capo è decisamente estranea. In effetti, una volta stabilita, è meglio lasciare questa pianta resistente alla siccità a se stessa, poiché la calendula del capo diventa tentacolare, con le gambe lunghe e poco attraente in un terreno ricco e fertilizzato o con troppa acqua.

Assicurati di fiori appassiti deadhead religiosamente se non vuoi che la pianta venga riseminata.

Osteospermum vs. Dimorphotheca

Esiste confusione nel mondo del giardinaggio riguardo alla differenza tra Dimorphotheca e Osteospermum, poiché entrambe le piante possono condividere lo stesso nome comune di margherita africana.

Un tempo, le calendule del capo (Dimorphotheca) erano incluse nel genere Osteospermum. Tuttavia, Osteospermum è in realtà un membro della famiglia delle Calenduleae, che è un cugino del girasole.

Inoltre, le margherite africane di Dimorphotheca (note anche come calendule del capo) sono annuali, mentre le margherite africane Osteospermum sono tipicamente piante perenni.

Immagine di helga_sm

Lascia un commento