Dovrei coltivare l’orzo a 6 file: impara a coltivare piante di orzo a 6 file

L'orzo è una coltura popolare sia commercialmente che nei giardini domestici. Mentre le piante vengono coltivate per il raccolto del grano, l'orzo viene anche comunemente coltivato nelle fattorie per il bestiame o come coltura di copertura. Sia che desiderino rendere la loro fattoria più sostenibile o sperino di coltivare l'orzo per il suo utilizzo nella produzione di birra, non c'è dubbio che i suoi coltivatori abbiano opinioni contrastanti su come dovrebbero essere utilizzati i diversi tipi di pianta. Un tipo, piante di orzo a 6 file, è specificamente discusso per il loro utilizzo.

Cos'è l'orzo a 6 file?

La coltivazione dell'orzo a 6 file ha molti usi. Mentre i produttori di birra europei credono che questo tipo specifico di orzo debba essere coltivato solo come mangime per il bestiame, molti produttori di birra nordamericani accolgono con favore l'uso dell'orzo a 6 file per la birra.

Queste piante di orzo a 6 file sono facilmente distinguibili per le dimensioni e la forma delle loro teste di semi. Le teste di seme delle piante di orzo a 6 file mantengono un aspetto un po 'disorganizzato con chicchi di dimensioni variabili. Questi diversi chicchi rendono più difficile il processo di macinazione dell'orzo, poiché i semi più piccoli devono essere vagliati e setacciati. Anche il più grande dei chicchi d'orzo a 6 file sarà più piccolo di quello prodotto dai tipi di orzo a 2 file.

Dovrei coltivare l'orzo a 6 file?

Sebbene sia molto più comune in Nord America, ci sono alcuni vantaggi nella coltivazione dell'orzo a 6 file per la birra. Sebbene i chicchi siano più piccoli, i tipi di orzo a 6 file contengono un numero maggiore di enzimi che sono in grado di convertire gli zuccheri durante la maltazione nel processo di produzione della birra. Questo rende l'orzo a 6 file molto utile per l'uso in ricette di birra che incorporano l'uso di altri cereali che non sono in grado di convertire gli zuccheri.

Coltivazione di piante di orzo a 6 file

Come per la coltivazione di qualsiasi altro raccolto di cereali piccoli, il processo di coltivazione dell'orzo a 6 file è relativamente semplice. In effetti, anche i giardinieri domestici dovrebbero essere in grado di ottenere raccolti con rese abbastanza grandi per uso personale.

Innanzitutto, i coltivatori dovranno selezionare varietà che si adattano bene alla loro zona di giardinaggio. Mentre l'orzo dimostra una certa tolleranza al freddo, è importante determinare con attenzione il momento migliore per piantare il giardino. Ciò contribuirà a garantire meglio un raccolto di successo. 

Per seminare, scegli un luogo di impianto che sia ben drenante e riceva almeno 6-8 ore di luce solare diretta ogni giorno. Trasmetti i semi sull'area di semina e rastrella i semi nello strato superficiale superiore del terreno. Quindi, innaffia bene l'area, assicurandoti che il letto di semina riceva un'umidità adeguata fino a quando non si verifica la germinazione.

Alcuni coltivatori potrebbero aver bisogno di stendere un sottile strato di paglia o pacciame sull'area di semina per garantire che i semi non vengano mangiati da uccelli o parassiti del giardino prima che si verifichi la germinazione.

Immagine di Matt Lavin

Lascia un commento