Foglie di uccello del paradiso che diventano gialle – prendersi cura di un uccello del paradiso con foglie gialle

Accattivante e caratteristico, l'uccello del paradiso è una pianta tropicale abbastanza facile da coltivare all'interno o all'esterno. L'uccello del paradiso è una delle piante più uniche su cui i coltivatori americani possono mettere le mani in questi giorni. Sebbene alcuni giardinieri fortunati possano posizionare gli uccelli del paradiso nel giardino, in generale, la maggior parte dei coltivatori li tiene come piante da interno o da esterno. A volte, nonostante i tuoi migliori sforzi, possono sviluppare foglie gialle a causa di problemi di illuminazione, irrigazione o parassiti. Continua a leggere per scoprire se la tua pianta ingiallita può essere salvata.

Che cosa causa l'ingiallimento delle foglie su una pianta degli uccelli del paradiso?

Ci sono pochi problemi di piante di uccello del paradiso di cui gli iniziati dovrebbero essere consapevoli, ma l'ingiallimento delle foglie su una pianta di uccello del paradiso è tra i più comuni. Questa condizione è in genere causata da condizioni di crescita improprie, quindi esploriamo esattamente cosa serve per mantenere la tua pianta verde e felice.

Illuminazione

Quando crescono all'aperto, le piante degli uccelli del paradiso preferiscono il pieno sole all'ombra leggera. Ciò può rendere difficile fornire una luce adeguata quando la pianta viene spostata all'interno, risultando in un uccello del paradiso con foglie gialle.

Se la tua pianta è in casa e sta ingiallendo senza motivo apparente, prova ad aumentare la sua luce aggiungendo una lampadina fluorescente a spettro completo direttamente sopra la pianta o spostandola in una stanza più luminosa. Guarda come posizionare qualsiasi pianta troppo vicino a una finestra che riceve molta luce diretta, poiché i raggi ultravioletti amplificati possono bruciare i delicati tessuti delle foglie.

irrigazione

Anche le foglie degli uccelli del paradiso che diventano gialle sono comunemente causate da un'irrigazione impropria. A differenza della maggior parte delle piante in cui puoi sbagliare sul lato secco, le piante degli uccelli del paradiso sono molto intolleranti di essere troppo secche o troppo bagnate.

Durante i primi sei mesi dopo la semina o il rinvaso, la pianta può essere particolarmente sensibile alle fluttuazioni dell'umidità disponibile, ma applicando uno strato di pacciame profondo da due a tre pollici (5-7.5 cm) intorno alla pianta, puoi aiutare a rallentare l'essiccazione e uniforma la ritenzione di umidità. Fai attenzione che il pacciame non tocchi lo stelo della pianta per prevenire la putrefazione dello stelo.

parassiti

I principali parassiti sulle piante degli uccelli del paradiso al coperto sono rari, ma possono verificarsi di tanto in tanto. Le piante saranno particolarmente sensibili se trascorrono l'estate all'aperto. Alcuni di questi parassiti causano l'ingiallimento in una certa misura, tra cui:

  • Afidi - I segni distintivi sono foglie che ingialliscono in toto o in macchie e un residuo appiccicoso. Gli afidi possono anche attirare le formiche. Spruzza la parte inferiore della tua pianta con acqua da uno spruzzatore da giardino per rimuovere gli afidi e annegarli. Continua a spruzzare ogni giorno per due settimane, ripetendo tutte le volte che è necessario.
  • Scala - Come gli afidi, gli insetti di scala possono causare l'ingiallimento in una varietà di modelli e trasudare residui appiccicosi. A differenza degli afidi, è improbabile che tu riconosca la scala come un insetto, poiché si nascondono sotto spessi gusci protettivi. In generale, sembrano più piccoli cancri o altre escrescenze insolite sulla pianta. Sono trattati più efficacemente con olio di neem o imidacloprid, ma fai attenzione quando usi i neonicotinoidi da applicare solo la sera e in dosi come indicato.
  • Mosche bianche - Un altro insetto che si nutre di linfa come gli afidi e le squame, le mosche bianche sono le più evidenti di questo gruppo. Se ci sono molti piccoli insetti bianchi simili a falene che si raccolgono sotto le foglie ingiallite della tua pianta, non c'è dubbio sulla loro identità. Spruzza questi trasgressori con acqua ogni pochi giorni, poiché sono molto suscettibili all'annegamento.
  • Trivella per corona Opogona - Se noti dei piccoli buchi alla base delle foglie del tuo uccello del paradiso o nella corona, hai una piralide. Una volta che la pianta ha iniziato a ingiallire, c'è poco che puoi fare se non rimuovere i tessuti danneggiati, fornire cure eccellenti e distruggere tutte le piante che sono spacciate.

Lascia un commento