Gardenie africane in crescita: come prendersi cura delle piante di gardenia mitriostigma

Mitriostigma non è una gardenia ma ha sicuramente molti degli attributi della famosa pianta. Le piante di mitriostigma gardenia sono anche conosciute come gardenie africane. Cos'è la gardenia africana? Una pianta d'appartamento sempre in fiore, favolosamente profumata, non resistente o una pianta da patio per il clima caldo. Se stai cercando fioriture incantevoli, foglie sempreverdi e lucenti e piccoli frutti arancioni divertenti, prova a coltivare gardenie africane.

Cos'è la gardenia africana?

Una pianta davvero unica e abbastanza difficile da trovare è Mitriostigma axillare. Questa pianta può diventare un piccolo albero nella sua abitudine ma è un piccolo cespuglio in situazioni di contenitore. Una delle cose più importanti nella cura delle gardenie africane è la loro intolleranza al terreno inzuppato. Queste piante preferiscono anche la luce indiretta o anche l'ombra parziale poiché crescono in aree boschive dove le specie di piante più alte punteggiano la luce.

La gardenia africana si trova nelle foreste costiere e dunali dal Capo orientale al Mozambico. Questo arbusto sempreverde ha una corteccia marrone grigiastro con segni verdi, foglie lucide a forma di freccia e le fioriture profumate bianche a 5 petali molto apprezzate. I fiori da un pollice imballano densamente le ascelle delle foglie e possono essere presenti per gran parte dell'anno. Infatti, l'ultima parte del nome scientifico, axillare, si riferisce alla posizione dei fiori.

I fiori esausti si trasformano in una bacca ellittica liscia con una buccia d'arancia. Il frutto dà un altro nome alla pianta, nespola nana. Le piante di Mitriostigma gardenia sono resistenti nelle zone da 10 a 11 del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, ma sono perfettamente adatte per interni o in serra.

Gardenie africane in crescita

La gardenia africana può essere difficile da mettere le mani. Non è ampiamente disponibile nei cataloghi dei vivai, ma se incontri qualcuno con la pianta, puoi iniziarne uno tuo con talee estive o semi di frutti maturi.

Raccogli i semi dai frutti sani e arancioni e piantali immediatamente in un piatto umido. Trapiantare le piantine quando sono alte diversi pollici. Fertilizzare con cibo liquido ad ogni annaffiatura e mantenere le piante in una luce moderata.

Le talee vanno inserite in una pentola con terriccio sterile, mantenute umide e alla luce indiretta. Di solito, il taglio si radica in circa 4 settimane e può quindi essere trapiantato e coltivato usando buoni consigli per la cura della gardenia africana.

Prendersi cura delle gardenie africane

Mitriostigma si comporta bene in un buon terriccio acquistato mescolato con un po 'di sabbia. Se piantato in un contenitore, assicurati che ci siano buoni fori di drenaggio. Se piantato nel terreno all'aperto, modifica il terreno con abbondante compost e scegli un luogo riparato dal sole di mezzogiorno. Scegli la sua posizione con saggezza, poiché la gardenia africana produce un grande fittone che rende difficile il trasferimento della pianta.

La cura della gardenia africana dovrebbe includere l'alimentazione con fertilizzante liquido per piante ad ogni irrigazione dalla primavera alla fine dell'estate.

Spostare le piante all'interno in climi freddi all'inizio dell'autunno. In inverno, quando la pianta fiorisce, nutrire una volta al mese con un fertilizzante ad alto contenuto di fosforo. Assicurati di sanguisuga nel terreno spesso per prevenire l'accumulo di sali fertilizzanti.

Prendersi cura delle gardenie africane è abbastanza facile, poiché non hanno problemi significativi di parassiti o malattie. Finché mantieni il terreno un po 'asciutto e proteggi la pianta dai forti raggi del sole, avrai una fioritura profumata di lunga durata nella tua casa o nel tuo paesaggio.

Immagine di JMK

Lascia un commento