Germinazione delle piante ragno – suggerimenti per la coltivazione di piante ragno dal seme

Le piante ragno sono piante d'appartamento molto popolari e facili da coltivare. Sono conosciuti meglio per le loro spiderettes, piccole versioni in miniatura di se stessi che spuntano da lunghi steli e pendono proprio come ragni sulla seta. Le interessanti spiderette spesso mettono in ombra il fatto che le piante ragno fioriscono, producendo delicati fiori bianchi lungo questi steli. Quando vengono impollinati, questi fiori producono semi che possono essere raccolti e coltivati ​​in nuove piante. Continua a leggere per saperne di più su come far crescere una pianta ragno dal seme.

Raccolta di semi di piante ragno

Le piante ragno hanno semi? Sì. La tua pianta ragno dovrebbe fiorire naturalmente, ma dovrà essere impollinata per produrre semi. Puoi farlo da solo spazzolando delicatamente un batuffolo di cotone contro un fiore dopo l'altro, oppure puoi semplicemente mettere la tua pianta all'esterno per consentire agli insetti di impollinarla naturalmente.

Dopo che i fiori sono sbiaditi, dovresti vedere i baccelli verdi irregolari apparire al loro posto. La raccolta dei semi delle piante ragno è facile e per lo più comporta l'attesa. Lascia asciugare i baccelli del seme sul gambo. Una volta asciutti, dovrebbero aprirsi naturalmente e lasciare cadere i semi.

Puoi mettere un pezzo di carta sotto la pianta per raccogliere i semi quando cadono, oppure puoi rompere i baccelli secchi a mano e metterli in un sacchetto di carta, dove dovrebbero aprirsi.

Come far crescere una pianta ragno dal seme

Quando coltivi una pianta ragno dal seme, dovresti piantare i semi subito, poiché non si conservano bene. Semina i semi a circa ½ pollice di profondità in un buon terriccio e tienili caldi e umidi.

La germinazione dei semi delle piante di ragno richiede solitamente un paio di settimane, quindi sii paziente. Lascia che le tue piantine crescano molte foglie vere prima di trapiantarle: la crescita delle piante ragno dai semi produce piantine delicate che non amano essere spostate troppo presto.

Immagine di Sebastian Stabinger