Le piante ragno possono essere all’aperto – suggerimenti per la coltivazione di piante ragno all’esterno

La maggior parte delle persone ha familiarità con le piante ragno come piante d'appartamento perché sono così tolleranti e facili da coltivare. Tollerano la scarsa illuminazione, l'irrigazione poco frequente e aiutano a pulire l'aria interna, rendendoli molto popolari. Si propagano facilmente anche dalle piccole piantine (ragni) che crescono dai loro steli di fiori. Una piccola pianta ragno può portare molto rapidamente a molti altri. Potresti esserti chiesto una volta o l'altra, "le piante ragno possono essere all'aperto?" Ebbene, nelle giuste condizioni, è possibile coltivare piante ragno all'aperto. Leggi di più per imparare come coltivare una pianta ragno all'esterno.

Come coltivare una pianta ragno all'esterno

Il modo più semplice per coltivare piante ragno all'esterno è semplicemente spostare la tua pianta ragno in vaso all'aperto quando il tempo lo permette e al chiuso quando fa troppo freddo. Le piante ragno sono piante eccellenti per appendere cesti, con piccoli fiori bianchi a forma di stella che si inarcano su lunghi gambi di fiori. Dopo la fioritura, su questi steli di fiori si formano nuove piantine simili a erba.

Queste piccole piantine sospese simili a ragni sono il motivo per cui il Chlorophytum comosun è comunemente chiamato pianta ragno. Le piantine sono come i corridori sulle piante di fragola e si radicheranno ovunque tocchino il suolo, creando nuove piante ragno. Per propagarsi, basta tagliare i "ragni" e attaccarli nel terreno.

Originarie del Sud Africa, le piante ragno hanno bisogno di un clima caldo e tropicale per sopravvivere all'aperto. Possono essere coltivati ​​come una pianta perenne nelle zone 9-11 e come annuale nei climi più freschi. Le piante ragno all'esterno non possono tollerare il gelo. Se li pianti come annuali in climi più freschi, assicurati di aspettare fino a quando non c'è pericolo di gelo.

Le piante ragno preferiscono la luce solare filtrata, ma possono crescere in ombra parziale all'ombra. Tendono a scottarsi in pieno sole o sole pomeridiano. Le piante ragno all'esterno sono eccellenti coprisuolo e piante di confine intorno agli alberi. Nelle zone 10-11, possono crescere e diffondersi in modo aggressivo.

Le piante ragno hanno rizomi spessi che immagazzinano l'acqua, facendole tollerare un po 'di siccità. Le piante ragno possono anche essere ottime piante da traino per grandi composizioni di contenitori.

Cura delle piante ragno all'aperto

Coltivare piante ragno all'aperto può essere facile come coltivarle all'interno. Iniziali presto in casa, dando alle radici il tempo di svilupparsi. Le piante ragno hanno bisogno di un terreno ben drenante e leggermente acido. Preferiscono l'ombra screziata e non possono sopportare il sole pomeridiano diretto.

Quando sono giovani, hanno bisogno di terreno umido. Le piante ragno sono sensibili al fluoro e al cloro nell'acqua della città, quindi funzionano meglio con l'acqua piovana o l'acqua distillata.

Inoltre, non amano troppo fertilizzante, usano un fertilizzante base 10-10-10 solo una volta al mese o ogni due mesi.

Le piante di ragno all'esterno sono particolarmente sensibili agli afidi, alle squame, alle mosche bianche e agli acari. Usa un sapone insetticida, soprattutto se vengono portati dentro per l'inverno. Uso una salsa per piatti fatta in casa, composta da ¼ di tazza (60 ml.) Di sapone per i piatti Dawn, ½ tazza (120 ml.) Di collutorio e un gallone (3785 ml.) Di acqua.

Se coltivi piante ragno all'aperto come annuale, puoi scavarle e durante l'inverno in vasi all'interno. Se ne hai troppi, regalali agli amici. Li ho piantati in tazze di Halloween e li ho distribuiti alle feste di Halloween, dicendo ai bambini che possono coltivare le proprie piante ragno raccapriccianti.

Immagine di comprraixi

Lascia un commento