Guida al trapianto di bulbi: scopri come spostare i bulbi da fiore nel paesaggio

Piantare bulbi da fiore primaverili in autunno è un ottimo modo per aggiungere un'esplosione di colore all'inizio della stagione nel paesaggio domestico. Masse di bulbi da fiore, soprattutto quelli naturalizzati, possono aggiungere anni di interesse al giardino. Bulbi come narcisi, muscari e crochi sono tutti esempi di bulbi primaverili che prosperano e spesso si riproducono quando vengono piantati in luoghi ideali del paesaggio. Tuttavia, un problema comune con queste piante deriva dalla mancanza di fioritura.

Fortunatamente, spostare i bulbi da fiore può essere una semplice soluzione a questo problema.

Dovresti spostare le lampadine?

Una volta piantati, molti bulbi non devono essere spostati. Tuttavia, in alcuni casi, diventerà necessario per il trapianto di bulbi. Lo spostamento dei bulbi da fiore è spesso necessario quando una pianta diventa troppo densa. Man mano che i bulbi si moltiplicano nel corso degli anni, lo spazio necessario per un'adeguata crescita delle radici dei bulbi diminuisce.

Un segno importante di piantagioni fitte è la mancanza o la diminuzione del numero di fiori prodotti durante il periodo di fioritura. Sebbene questo problema si riveli fastidioso per i giardinieri, la soluzione è relativamente semplice.

Quando trapiantare i bulbi

Il momento migliore per trapiantare i bulbi primaverili è in estate o in autunno, una volta che il fogliame è sufficientemente morto. I bulbi primaverili in fiore raccolgono energia per le fioriture del prossimo anno attraverso il loro fogliame. Pertanto, è imperativo che le piante possano morire di nuovo a terra naturalmente prima di tentare di spostare i bulbi.

Una volta che le piante sono morte, è quindi sicuro scavare per i bulbi e trapiantarli nelle loro nuove posizioni di crescita. Mentre è possibile spostare i bulbi con il fogliame intatto, non è raccomandato.

Se hai bisogno di spostare i tipi di fioritura estiva, come la canna o la dalia, aspetta fino alla fine dell'autunno, di nuovo una volta che il fogliame è morto. Nei climi più caldi, questi possono essere trapiantati in una nuova posizione, ma nelle regioni più fredde questo è il momento per scavare e conservare i bulbi fino alla stagione di semina successiva.

Come trapiantare i bulbi

Il processo di trapianto dei bulbi è relativamente semplice. Quando cerchi i bulbi, assicurati sempre di indossare i guanti, poiché alcuni bulbi di fiori contengono tossine che possono causare irritazione alla pelle. Per prima cosa, individua l'aiuola da scavare. Poiché i bulbi dei fiori saranno dormienti, potrebbe essere difficile localizzarli. Segnare il perimetro del letto del giardino mentre le piante fioriscono è un modo per semplificare il processo.

Man mano che i bulbi vengono scavati, separali delicatamente. Questo può essere fatto separando ogni bulbo in più pezzi o separando i bulbi in grumi più piccoli, a seconda del tipo di bulbo da separare.

Una volta che i bulbi sono stati separati, ripiantali nella posizione ben drenante desiderata. Generalmente, la maggior parte dei bulbi da fiore dovrebbe essere piantata a una profondità doppia rispetto alla loro altezza. Ciò garantirà le migliori possibilità di successo quando i bulbi inizieranno a mettere radici e si prepareranno per il prossimo periodo di fioritura.

Immagine di Anna_Hirna

Lascia un commento