Bug dei bulbi da fiore: scopri gli insetti che si nutrono di bulbi da fiore

I fiori in crescita dai bulbi ti assicurano colori brillanti e interessanti anno dopo anno, anche se non durano molto a lungo. Ma a volte quelle piante a bassa cura diventano un po 'più complicate quando gli insetti infestano i bulbi da fiore immagazzinati o in crescita attiva. Cosa puoi fare quando gli insetti dei bulbi da fiore diventano un problema? Non preoccuparti, questo articolo ti dirà cosa devi sapere sugli insetti che mangiano i bulbi da fiore e su come prevenire i parassiti nei bulbi dei fiori. Continuate a leggere per saperne di più!

Insetti che si nutrono di bulbi da fiore

I parassiti dei bulbi da fiore sono inevitabili se coltivi un numero significativo di bulbi per un determinato periodo di tempo. Il trucco è non farsi prendere dal panico quando li incontri. Non tutto è perduto quando incontri insetti che mangiano bulbi da fiore, devi solo sapere come gestirli. Di seguito troverai un elenco dei parassiti più comuni e alcuni trucchi per affrontarli:

Afidi. Gli afidi si nutrono di bulbi sia durante la conservazione che durante la stagione di crescita. Le loro attività possono provocare una crescita debole e foglie con punte giallastre o marroni. Le piante ferite potrebbero non essere in grado di fiorire completamente o, se lo fanno, il fiore è in qualche modo sfigurato. Gli afidi sono uno dei parassiti dei bulbi da fiore più facili da controllare; non hai nemmeno bisogno di pesticidi.

Un forte getto d'acqua può soffiarli lontano dalle tue piante. Se lo ripeti ogni giorno, la colonia non sarà in grado di ristabilirsi. Fai attenzione alle formiche, che spesso tendono alle colonie di afidi. Se sono presenti, dovrai esca anche loro.

Acari della lampadina. Sebbene non siano tecnicamente un insetto, gli acari del bulbo sono problemi seri per i bulbi. Queste minuscole creature giallo-bianche e che si muovono lentamente si nutrono perforando il bulbo e succhiando il fluido all'interno. Ciò alla fine fa sì che i bulbi sviluppino aree morbide e morenti che possono quindi essere infettate da muffe opportunistiche o agenti patogeni batterici.

Una volta che hai gli acari, sono difficili da scuotere, quindi distruggi i bulbi infestati non appena li vedi. Puoi immergere i bulbi puliti in acqua ad almeno 120 gradi Fahrenheit (49 ° C) per due minuti per uccidere gli acari che potrebbero essere presenti. Una gestione attenta del bulbo aiuta anche a evitare la contaminazione.

Tripidi. Questi insetti minuscoli, sottili, da marrone chiaro a marrone scuro tendono a nascondersi nelle aree protette della pianta e raschiano le cellule superficiali dai materiali vegetali, compresi i bulbi, per nutrirsi. La loro alimentazione a volte conferisce alle superfici una lucentezza, macchie o striature marroni o argentee.

I tripidi sono prontamente controllati con una combinazione di applicazioni di sapone insetticida e trappole appiccicose di colore giallo brillante posizionate vicino ai bulbi colpiti. Gli insetti benefici faranno il resto.

Mosche a bulbo. Se noti mosche blu scuro con una lucentezza color bronzo metallizzato attorno ai bulbi, è importante verificare la presenza di larve di mosca a bulbo. I loro vermi passeranno attraverso i bulbi, facendoli decadere rapidamente, uccidendo o danneggiando gravemente le tue piante. Svernano nei tuoi bulbi, poi emergono da adulti, si accoppiano e tornano ai bulbi da cui sono venuti per deporre le uova.

La tua prima linea di difesa è esaminare attentamente i bulbi ogni volta che dividi le piante. Se sono molli, distruggili immediatamente. I bulbi leggermente danneggiati possono essere trattati mettendoli in acqua sopra 109.4 gradi Fahrenheit (43 C.) per tre ore per uccidere le larve che possono essere presenti. Falciare le foglie delle tue piante a bulbo non appena si seccano e dissodare leggermente il terreno dopo la falciatura per distruggere le aperture che le femmine adulte usano per localizzare i bulbi può anche aiutare a ridurre le popolazioni.

Lascia un commento