Il mio aglio non forma bulbi: perché non ci sono spicchi d’aglio sulla mia pianta

Coltivare il tuo aglio è abbastanza facile. L'aglio coltivato in casa ha un sapore molto più ricco di quello che troverai in negozio. Ma se non hai spicchi d'aglio o il tuo aglio non forma bulbi, è difficile godersi il raccolto. Risolvi il problema per assicurarti che non si ripeta.

Perché il mio aglio non è pronto?

La soluzione più semplice a un problema con la formazione di bulbi o chiodi di garofano è che le tue piante di aglio semplicemente non sono pronte. Occorrono almeno 30 notti con temperature inferiori a 50 gradi Fahrenheit (10 gradi Celsius) per un buon sviluppo dei chiodi di garofano.

Se tiri su una pianta di aglio e vedi un piccolo bulbo o un bulbo senza chiodi di garofano apparenti, potrebbe non essere ancora pronto. Lascia stare il resto delle piante e dai loro ancora un po 'di tempo. Non è fino alle ultime due settimane di maturazione che sarai effettivamente in grado di vedere le divisioni cartacee tra i chiodi di garofano. In quel momento saprai che l'aglio è pronto. Prima di allora l'aglio sembra una cipolla.

Altri problemi con gli spicchi d'aglio che non si formano

Nella maggior parte dei casi, è probabile che le tue piante non siano ancora pronte per essere raccolte. Ma potrebbero esserci altri problemi che causano il problema. Ad esempio, potresti aver scelto una varietà di aglio che non funziona bene nel tuo clima. Alcuni fanno meglio nelle zone più calde, mentre altri tipi di aglio preferiscono un clima più freddo.

Le condizioni meteorologiche estreme possono anche causare il rachitismo delle piante di aglio, che può includere un piccolo bulbo sottosviluppato.

I parassiti, inclusi tripidi di cipolla e nematodi nel terreno, possono causare un arresto della crescita simile. I nematodi fanno ingiallire prematuramente le cime e i bulbi si deformano, mentre i tripidi si presentano come macchie bianche sulle foglie.

Il tempismo e la pazienza sono fondamentali per ottenere un buon raccolto dal tuo aglio. Assicurati che le piante abbiano abbastanza notti fresche per sviluppare bulbi e chiodi di garofano. Ma fai attenzione anche ai segni di parassiti che stanno rallentando la crescita. E ricorda che puoi ancora mangiare sottosviluppato, il cosiddetto aglio umido. È tenero e saporito e particolarmente gustoso quando grigliato.

Immagine di campo visivo

Lascia un commento