Riconoscere le malattie degli alberi di chiodi di garofano – cosa fare con gli alberi di chiodi di garofano malati

Gli alberi di chiodi di garofano sono alberi resistenti alla siccità e dal clima caldo con foglie sempreverdi e attraenti fiori bianchi. I boccioli essiccati dei fiori vengono utilizzati per creare i fragranti chiodi di garofano tradizionalmente utilizzati per aromatizzare una serie di piatti. Sebbene siano generalmente resistenti e facili da coltivare, gli alberi di chiodi di garofano sono suscettibili a diverse malattie degli alberi di chiodi di garofano. Continua a leggere per ulteriori informazioni sulle malattie degli alberi di chiodi di garofano e suggerimenti su come trattare un albero di chiodi di garofano malato.

Malattie dell'albero di chiodi di garofano

Di seguito sono elencate le malattie più diffuse che colpiscono gli alberi di chiodi di garofano.

Morte improvvisa - La malattia da morte improvvisa degli alberi di chiodi di garofano è una delle principali malattie fungine che colpisce le radici assorbenti degli alberi di chiodi di garofano maturi. Le piantine sono immuni alla malattia e gli alberi giovani sono altamente resistenti. L'unico avvertimento di malattia da morte improvvisa è la clorosi, che si riferisce all'ingiallimento delle foglie dovuto alla mancanza di clorofilla. La morte dell'albero, provocata quando le radici non sono in grado di assorbire l'acqua, avviene in pochi giorni o può richiedere diversi mesi.

Non esiste una cura facile per la malattia da morte improvvisa, che viene trasmessa dalle spore trasportate dall'acqua, ma gli alberi di chiodi di garofano colpiti vengono talvolta iniettati con iniezioni ripetute di tetraciclina cloridrato.

Declino lento - La malattia a declino lento è un tipo di marciume radicale che uccide gli alberi di chiodi di garofano per un periodo di diversi anni. Gli esperti ritengono che sia associato a malattie da morte improvvisa, ma colpisce solo gli alberelli, spesso in aree che sono state ripiantate dopo che gli alberi di chiodi di garofano hanno ceduto alla morte improvvisa.

Sumatra - La malattia di Sumatra è una malattia batterica che generalmente porta alla morte dei chiodi di garofano entro tre anni. Provoca foglie ingiallite che possono appassire o cadere dall'albero. Sul nuovo legno di alberi di chiodi di garofano malati possono comparire strisce grigio-marroni. Gli esperti ritengono che la malattia di Sumatra sia trasmessa da Hindola fulva e Hindola striata, due tipi di insetti succhiatori. Attualmente non esiste una cura, ma i pesticidi controllano gli insetti e rallentano la diffusione della malattia.

Deperimento - Il deperimento è una malattia fungina che penetra nell'albero attraverso una ferita che si verifica su un ramo e poi si sposta lungo l'albero fino a raggiungere la giunzione del ramo. Tutta la crescita sopra la giunzione muore. Il deperimento si verifica spesso dopo che l'albero è stato danneggiato da strumenti o macchinari o da una potatura impropria. I rami degli alberi di chiodi di garofano malati devono essere rimossi e bruciati, seguiti dal trattamento delle aree tagliate con un fungicida a pasta.

Prevenire le malattie dei chiodi di garofano

Sebbene questo albero tropicale richieda un'irrigazione regolare durante i primi tre o quattro anni, è fondamentale evitare l'eccessiva irrigazione per prevenire malattie fungine e marciume. D'altra parte, non lasciare mai che il terreno si asciughi.

Anche un terreno ricco e ben drenato è un must. Gli alberi di chiodi di garofano non sono adatti a climi con aria secca o dove le temperature scendono al di sotto di 50 F. (10 C.).

Immagine di Weirdo

Lascia un commento