Informazioni sul trapianto di vite: spostare le radici della vite o avviarne di nuove

Le viti sono piante tenaci con apparato radicale diffuso e crescita persistente. Il trapianto di viti mature richiederebbe praticamente un retroescavatore e scavare una vecchia vite richiederà un lavoro di rottura della schiena con risultati contrastanti. Un approccio migliore è prendere talee e provare a radicare le viti. Imparare a propagare le viti da talee non è difficile e può preservare un vecchio vitigno. Le nuove viti che non sono fortemente trincerate possono essere spostate con alcune informazioni specifiche sul trapianto di vite.

Puoi trapiantare la vite?

Trasferire una vecchia vite non è un'impresa facile. Le radici della vite sono profonde rispetto a molti altri tipi di piante. Non producono radici eccessive, ma quelle che crescono si estendono in profondità nella terra.

Questo può rendere molto difficile il trapianto di viti, poiché devi scavare abbastanza in profondità per catturare l'intero apparato radicale. Nei vecchi vigneti, questo si ottiene con un retroescavatore. Nel giardino di casa, invece, lo scavo manuale e tanto sudore sono il metodo migliore per trapiantare le viti. Pertanto, le viti più piccole sono preferibili in caso di necessità di trapianto.

Informazioni sul trapianto di vite

Se devi trapiantare una vite, sposta le viti in autunno o all'inizio della primavera, tagliando la vite a 8 pollici (20.5 cm) da terra.

Prima di scavare una vite più vecchia per spostarla, scava lungo il perimetro del tronco principale a una distanza di 8 cm o più. Questo ti aiuterà a trovare eventuali radici periferiche e liberarle dal terreno.

Dopo aver scavato la maggior parte delle radici esterne della vite, scava in profondità in una trincea attorno alle radici verticali. Potresti aver bisogno di aiuto per spostare la vite una volta scavata.

Appoggia le radici su un grande pezzo di tela e avvolgile nel materiale. Sposta la vite in una buca larga il doppio delle radici. Allenta il terreno sul fondo del buco fino alla profondità delle radici verticali. Innaffia spesso la vite mentre si ristabilisce.

Come propagare la vite

Se ti stai trasferendo e vuoi preservare il vitigno che avevi a casa, il modo più semplice è quello di tagliare.

Il legno duro è il miglior materiale per la propagazione. Prendi le talee nella stagione dormiente tra febbraio e marzo. Vendemmia legnosa della stagione precedente. Il legno deve essere delle dimensioni di una matita e lungo circa 12 pollici (30.5 cm).

Metti il ​​taglio in un sacchetto di plastica con un pezzo di muschio umido in frigorifero fino a quando il terreno non è scongelato e lavorabile. Aspetta che il terreno sia completamente scongelato prima di radicare le viti.

All'inizio della primavera, prepara un letto con terreno sciolto e metti il ​​taglio nel terreno verticalmente con il germoglio superiore appena sopra la superficie del terreno. Mantenere il taglio moderatamente umido durante la primavera e l'estate.

Una volta che il taglio ha le radici della vite, puoi trapiantarlo la primavera successiva in una posizione permanente. Trapiantare viti di queste dimensioni non è diverso dal piantare una nuova pianta.

Immagine di Sergii Petroshchuk

Lascia un commento