Informazioni sulla pianta della stella arancione: scopri la cura delle piante della stella arancione

La pianta stella arancione (Ornithogalum dubium), chiamata anche stella di Betlemme o stella del sole, è una pianta a bulbo fiorita originaria del Sud Africa. È resistente nelle zone USDA da 7 a 11 e produce splendidi grappoli di fiori d'arancio brillante. Continua a leggere per saperne di più informazioni sulla pianta della stella arancione.

Coltivazione di piante a stella arancione

Coltivare piante a stella arancione è molto gratificante e per niente difficile. Le piante sono compatte, crescono raramente più di 30 cm. Di altezza. In primavera, mettono steli più alti che producono splendidi fiori d'arancio che sbocciano nel corso di 1-3 mesi.

La pianta ritorna dai bulbi ogni primavera, ma i bulbi possono facilmente marcire se si impregnano d'acqua. Se pianti i tuoi bulbi in una zona sabbiosa o rocciosa e vivi nella zona 7 o più calda, i bulbi probabilmente sverneranno bene all'aperto. Altrimenti, è una buona idea scavarli in autunno e conservarli al chiuso per essere ripiantati in primavera.

NOTA: Tutte le parti della pianta della stella arancione sono tossiche se ingerite. Fai attenzione quando coltivi queste piante intorno a bambini piccoli o animali domestici.

Prendersi cura di una pianta Orange Star

Prendersi cura di una pianta stella arancione non è difficile. La cura delle piante Orange Star si basa sul mantenimento del bulbo umido ma non impregnato d'acqua. Pianta i bulbi in un terreno ben drenante e sabbioso e annaffia regolarmente.

La stella arancione Ornithogalum cresce meglio in condizioni di luce solare intensa e indiretta.

Singoli fiori morti mentre svaniscono. Una volta che tutti i fiori sono passati, rimuovi l'intera punta fiorita dal corpo principale della pianta. Può sembrare drastico, ma la pianta può gestirlo. Basta non tagliare il fogliame, continuare ad annaffiarlo e lasciarlo morire da solo. Questo dà alla pianta la possibilità di immagazzinare energia nel suo bulbo per la prossima stagione di crescita.

Lascia un commento