Le albicocche possono diventare impregnate d’acqua: scopri i problemi di ristagno delle albicocche

Il ristagno è esattamente quello che sembra. Gli albicocchi impregnati d'acqua sono generalmente piantati in terreno scarsamente drenato che lascia le radici bagnate e annegate. Le radici di albicocche impregnate d'acqua causano la morte delle radici e il declino dell'albero. Una volta che ciò accade, è difficile da risolvere, ma il problema è molto facile da prevenire.

Riconoscere i problemi di ristagno delle albicocche

Spesso può essere difficile capire cosa affligge il tuo albero da frutto. Questioni fungine, culturali, ambientali, parassiti, altre malattie, l'elenco potrebbe continuare. Le drupacee sono spesso suscettibili al ristagno. Le albicocche possono impregnarsi d'acqua? Non hanno la stessa probabilità di soffrire della condizione come pesche e nettarine, ma potrebbero esserne colpite.

È importante riconoscere i primi sintomi se qualsiasi tentativo di aiutare l'albero in tempo può essere efficace. Gli albicocchi impregnati d'acqua mostreranno prima i segni nel fogliame. Le foglie diventano gialle o viola bronzo. Col tempo l'albero lascerà cadere le foglie. Se dovessi scavare le radici, sarebbero nere, trasudano e hanno un odore piuttosto terribile. Questo perché essenzialmente stanno marcendo in pozze d'acqua.

Le radici di albicocca impregnate d'acqua non possono più portare acqua e sostanze nutritive e la perdita di foglie influisce sulla capacità delle piante di raccogliere l'energia solare per trasformarsi in zuccheri vegetali. Entrambi i problemi causano il declino dell'albero, che potrebbe richiedere del tempo ma alla fine morirà.

Che cosa causa il ristagno di albicocche?

Quando le radici sono troppo vicine alla falda freatica, il suolo non drena bene e sono in atto cattive pratiche di irrigazione, possono verificarsi ristagni idrici. È importante controllare il drenaggio di un sito prima di piantare un albero di qualsiasi tipo.

Quando il terreno è impregnato d'acqua, tutte le sacche d'aria vengono spostate, privando la pianta di ossigeno. Le radici delle piante operano ora in una condizione anaerobica che riduce l'assorbimento di nutrienti ma provoca anche l'accumulo di tossine in eccesso e l'esaurimento della materia organica dal suolo. Anche la produzione di ormoni potenzialmente dannosi è aumentata.

Risolvere i problemi di ristagno di albicocche

Se possibile, è meglio avvicinarsi al ristagno prima della semina. Controllare la porosità del suolo e incorporare compost e materiale granuloso può aiutare il drenaggio. Anche le terrazze o le piantagioni su un'area collinare o un letto rialzato sono efficaci. Evitare di piantare in terreno argilloso che trattiene l'acqua e non percola.

Se il danno è già in corso, scava il terreno lontano dalle radici e sostituiscilo con materiale più granuloso. Scava scarichi o trincee francesi per dirigere l'acqua lontano dall'albero. Fai attenzione all'irrigazione in eccesso.

Una buona cura culturale può garantire un albero forte in grado di riprendersi da brevi periodi di ristagno, così come l'acquisto di un albicocco innestato su portinnesto di prugne, dove è stata dimostrata una certa tolleranza.

Immagine di Andreas-Semerad

Lascia un commento