Metodi di controllo del dodder: scopri la gestione del dodder nei paesaggi

Il controllo e la gestione delle infestanti sono di fondamentale importanza per molti coltivatori commerciali. Un'erbaccia parassita annuale, la trema (specie Cuscuta) affligge molte colture, piante ornamentali e piante autoctone virtualmente decimandole. Come sbarazzarsi della trema è una ricerca continua per l'agricoltore commerciale e può interessare anche il giardiniere domestico.

Informazioni sulla pianta di Dodder

L'erba Dodder ha steli sottili e intrecciati di colore verde chiaro, giallo o arancione brillante. È senza foglie o con minuscole foglie triangolari. L'erba scopre fiori a forma di campana color crema contenenti una capsula di semi con 2-3 semi.

Le piantine senza radici hanno una capacità limitata di fotosintetizzare e fanno affidamento sulla pianta ospite per fornire loro energia. Una piantina di dodder può vivere 5-10 giorni senza un ospite, ma presto morirà. Man mano che l'erbaccia cresce, si riattacca continuamente al suo ospite e invia germogli per attaccarsi agli ospiti vicini, creando una massa densa di steli intrecciati.

I semi vengono generalmente dispersi attraverso il movimento del suolo e delle attrezzature o nello sporco aderente a scarpe e pneumatici, o nel materiale vegetale infestato che viene trasportato. Il seme germina in corrispondenza o vicino alla superficie del suolo in primavera quando le temperature raggiungono i 60 gradi F. (15 C). All'emergenza, la piantina dipende dai carboidrati immagazzinati nel seme fino a quando non si attaccano a un ospite. Una volta attaccata, la pianta del dodder estrae nutrienti e acqua dall'ospite, predisponendolo a malattie e invasioni di insetti, influenzando l'allegagione e producendo e persino uccidendo l'ospite.

Dodder Weed Control

Come accennato in precedenza, il dodder è un'erbaccia parassita. Emerge come un germoglio senza radici che deve attaccarsi a un ospite entro pochi giorni. Incorpora i suoi polloni, o haustoria, nel fusto della pianta ospite, succhiando letteralmente la vita dall'ospite. Se lasciato incontrollato, il dodder può formare grandi colonie di diversi piedi di diametro e spazzare via colture come:

  • Erba medica
  • Asparagi
  • meloni
  • cartamo
  • Barbabietola da zucchero
  • Pomodoro

Dodder è nella famiglia Cuscutaceae, anche se a volte è incluso nella famiglia delle Convolulaceae o nella famiglia della gloria mattutina. Più di 150 specie di dodder si verificano in tutto il mondo, ma è più diffuso nelle Americhe. Con una tale varietà, può essere trovato in quasi tutti i paesaggi, comprese le paludi salate, le distese di fango o gli stagni. Alcune specie prosperano nei campi di infestanti che vivono di piante come il convolvolo, i quarti di agnello e il maiale.

La trema giapponese, C. japonica, originaria dell'Asia, è stata recentemente scoperta come parassita degli agrumeti della California, insieme ad arbusti ornamentali, annuali, piante perenni, querce e salici autoctoni.

Come sbarazzarsi di Dodder

Se vivi in ​​California, dove si è infiltrato l'invasivo dodder giapponese, devi contattare il commissario agricolo della tua contea o l'ufficio di estensione locale per assistenza nell'identificazione e aiuto con il controllo. La rapida diffusione di questa erba l'ha portata in un programma di eradicazione in California.

Altrimenti, molto probabilmente hai a che fare con l'erba autoctona e gli sforzi per controllare questa erba richiedono un approccio sistematico che coinvolge più metodi. Il controllo delle infestanti richiede un'attenzione immediata prima che l'invasione sia fuori controllo. I metodi di controllo delle piantine includeranno il controllo delle popolazioni attuali, la prevenzione della produzione di semi e la soppressione di nuove piantine.

Puoi anche rimuovere le piante ospiti e ripiantarle con quelle piante che si sono dimostrate inospitali per schivare erba come erbe, gigli, crocifere, legumi o alberi o arbusti trapiantati.

Rimuovi manualmente le piccole infestazioni di trebbie e gestisci quelle grandi con erbicidi falcianti, potati, bruciati o irrorati per contrastare la produzione di semi. Potare le piante ospiti da 1/8 a 14 pollici (0.5-35.5 cm) sotto il punto di attacco. Fai attenzione alle attrezzature e agli indumenti quando ti sposti da aree infestate a aree non infette, poiché i semi potrebbero attaccarsi ad essi e essere trasportati.

Il controllo chimico non è solitamente necessario per la gestione della trebbiatura nel giardino di casa. La rimozione manuale e la potatura sono generalmente sufficienti per controllare l'erba. In aree di grandi infestazioni, può essere utilizzato un erbicida pre-emergente seguito da falciatura ravvicinata, bruciatura o rimozione a macchie delle piante ospiti colpite.

Immagine di NajaShots

Lascia un commento