Paesaggistica per disastri naturali – paesaggi e giardini resistenti alle tempeste

Sebbene sia facile pensare alla natura come a una forza benevola, può anche essere estremamente distruttiva. Uragani, inondazioni, incendi e colate di fango sono solo alcuni degli eventi meteorologici che hanno danneggiato case e paesaggi negli ultimi tempi, con il cambiamento climatico che ha aggiunto ulteriori problemi.

A volte è possibile limitare i danni causati da eventi meteorologici estremi scegliendo le piante e gli alberi con questo in mente. Se vuoi saperne di più sulla progettazione del cortile per i disastri naturali, continua a leggere. Ti daremo anche consigli su cosa piantare in paesaggi resistenti alle tempeste che ti aiuteranno a proteggere la tua proprietà dal peggio della natura. (Tieni presente che questo potrebbe non proteggere completamente dalla furia di Madre Natura, ma può almeno aiutare e certamente non farà male provare.)

Paesaggistica per i disastri naturali

Se presti attenzione alle scelte paesaggistiche, è possibile limitare la distruzione che tempeste e altri eventi naturali causano alla tua proprietà. La maggior parte dei giardinieri ha familiarità con le piantagioni resistenti alla siccità, ma con tempeste sempre più irregolari in questo periodo di cambiamento climatico, è anche importante lottare per paesaggi resistenti alle tempeste.

Che aspetto ha esattamente il paesaggio per le tempeste? La progettazione del cantiere per i disastri naturali può assumere molte forme, poiché i danni che le tempeste minacciano possono includere inondazioni, forti venti e smottamenti. Ecco alcune idee per ciascuno di questi pericoli.

Paesaggistica per tempeste

In alcune zone, il più grande pericolo di tempesta viene dai venti di burrasca, quando Madre Natura minaccia di far saltare la tua casa. I paesaggi più resistenti alle tempeste per questo pericolo sono quelli con frangivento strategicamente posizionati che riducono la velocità del vento e creano un forte cuscinetto.

Per frangivento, seleziona alberi e arbusti con tettoie che iniziano vicino al suolo. Assicurati di includere alcuni sempreverdi per fornire protezioni per tutto l'anno. L'arborvitae è una scelta popolare, ma anche il pino ponderoso è eccellente. Potresti anche includere alberi decidui come sicomoro e redbud.

Quando la progettazione del paesaggio per i disastri naturali include la protezione contro le frane, piantare arbusti e alberi nativi può aiutare. Alberi maturi e cespugli con apparati radicali profondi stabilizzeranno il terreno anche durante le colate di fango.

Paesaggistica del cambiamento climatico

Molti scienziati indicano il cambiamento climatico come la causa degli incendi che devastano le aree del paese. Puoi aiutare a proteggere la tua proprietà da queste minacce anche con una pianificazione strategica del cambiamento climatico.

Puoi scoraggiare gli incendi mantenendo una zona di sicurezza antincendio intorno alla tua casa. Ciò significa eliminare rami e arbusti morti e utilizzare hardscaping, ma aiuta anche a mantenere tutti gli alberi a una certa distanza dalle strutture.

I proprietari di case nelle zone antincendio dovrebbero anche selezionare alberi e piante resistenti al fuoco mentre mettono insieme il loro piano per l'abbellimento. Non selezionare le conifere poiché questi alberi hanno molta linfa che accelera un incendio. Invece, opta per piante ad alta umidità. Gli alberi di legno duro come ciliegio, pioppo e acero hanno meno linfa. Inoltre, arbusti come la bacca di limonata, la yucca e i riccioli blu lanosi resistono bene al fuoco.

Immagine di mellangatang

Lascia un commento