Perché l’aloe appassisce e si imbrunisce: cosa causa una pianta di aloe vera marrone

Una delle piante grasse più facili, l'aloe vera è una pianta d'appartamento felice nella maggior parte dei casi. Pochi problemi affliggono la pianta purché abbia un ottimo drenaggio e una buona illuminazione. Un aloe marrone appassito può essere causato da diverse condizioni. Se la tua aloe sta diventando marrone, continua a leggere per alcune cause e cure.

Motivi per l'appassimento, piante di aloe marrone

Le piante di aloe hanno foglie paffute e cherubiche che sono anche un utile medicinale. Le piante tendono a essere un po 'asciutte e la maggior parte dei problemi sono causati da un eccesso di acqua o da un mezzo di impregnazione errato. Le piante di aloe vera marrone possono soffrire di troppa o troppo poca umidità, ma altre cause potrebbero essere l'eccesso di sale nel suolo, malattie fungine, scottature solari, tossicità chimica o carenza di nutrienti. Indovinare che è semplicemente una questione di tentativi ed errori.

Umidità e Aloe Appassimento e Doratura

I problemi di acqua devono essere la prima causa di problemi con l'aloe vera. Un aloe appassito e marrone che ha punti molli nelle foglie è probabilmente troppo innaffiato. Una pianta con foglie arricciate che stanno scolorendo potrebbe essere troppo secca. Le foglie sono un ottimo indicatore del fabbisogno di umidità di questa pianta. Dovrebbero essere paffuti e di un verde brillante.

Per correggere eventuali problemi di acqua, rinvasare la pianta in un terreno ben drenante che sia almeno la metà di materiale granuloso come sabbia o pomice. Una volta che la pianta è fuori terra, controlla le radici per eventuali marciumi e rimuovila. Innaffia solo quando il terreno è asciutto al tatto quando inserisci un dito sulla seconda nocca. In inverno, ridurre l'acqua della metà.

Prodotti chimici, sali e nutrizione

Se fertilizzi la tua pianta, il terreno potrebbe avere un accumulo di sale in eccesso, che può bruciare le radici e causare piante di aloe vera marrone. Liscivia il terreno con abbondante acqua o rinvasa la pianta.

Quando un'aloe sta diventando marrone, potrebbe anche essere l'esposizione a sostanze chimiche. Le piante da esterno possono ricevere la deriva erbicida dal vento. Le piante all'interno possono essere spruzzate con prodotti chimici per la pulizia. Il trattamento delle aloe vera appassite che hanno danni chimici richiede la rimozione delle foglie se ce ne sono solo poche e il trapianto per evitare che le sostanze chimiche nel terreno vengano trasportate nel sistema vascolare della pianta.

Le piante di aloe non hanno bisogno di molta alimentazione. Non nutrire più di una volta al mese con un fertilizzante diluito a metà forza.

Leggero e freddo

La maggior parte delle varietà di aloe preferisce le temperature calde. Quelli che sono esposti a finestre piene di spifferi possono sviluppare alcuni danni fogliari. Sposta le piante in un luogo più caldo. Le aloe preferiscono temperature da 55 a 85 gradi Fahrenheit (da 13 a 27 C.).

Queste piante facili da coltivare prediligono anche un po 'di luce; tuttavia, se collocate in una posizione meridionale da una finestra che dirige il calore e la luce verso la pianta, le foglie possono effettivamente scottarsi. È preferibile una luce brillante ma indiretta. Le piante bruciate dal sole si riprenderanno naturalmente nel tempo, ma potrebbero perdere alcune foglie nel processo.

L'appassimento e l'imbrunimento dell'aloe sono generalmente una questione di condizioni culturali o del sito. Basta andare in fondo alla lista ed eliminare le possibili cause fino a quando non trovi quella giusta. Le piante di aloe sono molto resistenti e indulgenti e dovrebbero tornare in salute abbastanza rapidamente.

Lascia un commento