Piante di leonotis in crescita – usi per la pianta dell’orecchio di leone leonotis in giardino

Uno splendido arbusto tropicale originario del Sud Africa, l'orecchio di leone (Leonotis) fu trasportato prima in Europa già nel 1600, e poi trovò la sua strada in Nord America con i primi coloni. Sebbene alcuni tipi possano essere invasivi nei climi tropicali, Leonotis leonorus, noto anche come fiore del minareto e artiglio del leone, è un ornamento popolare nel giardino di casa. Continua a leggere per conoscere la coltivazione delle piante di Leonotis e i molti usi per la pianta dell'orecchio di leone di Leonotis nel giardino.

Informazioni sulla pianta Leonotis

Leonotis è una pianta a crescita rapida che può raggiungere rapidamente altezze da 3 a 6 piedi. La pianta è costituita da steli robusti e verticali che portano grappoli arrotondati di fiori sfocati, rosso-arancio, a forma di tubo che misurano 4 pollici di diametro. I fiori colorati sono molto attraenti per api, farfalle e colibrì.

Nel suo habitat naturale, Leonotis cresce spontaneamente lungo i bordi delle strade, nelle boscaglie e in altre aree erbose.

Piante di Leonotis in crescita

Le piante di Leonotis in crescita si comportano meglio in piena luce solare e quasi tutti i terreni ben drenati. La pianta dell'orecchio del leone è adatta per crescere come pianta perenne nelle zone di rusticità USDA da 9 a 11. Se vivi a nord della zona 9, puoi coltivare questa pianta come annuale seminando semi in giardino poco prima dell'ultima gelata prevista in primavera per fioriture autunnali.

In alternativa, piantare i semi in contenitori al chiuso alcune settimane prima, quindi spostare la pianta all'aperto dopo che tutto il pericolo di gelo è passato. Se una pianta coltivata in vaso non fiorisce il primo autunno, portala in casa per l'inverno, conservala in un luogo fresco e luminoso e spostala di nuovo all'aperto in primavera.

La propagazione delle piante dell'orecchio di leone può essere ottenuta anche prelevando talee da piante consolidate in tarda primavera o estate.

Cura delle piante dell'orecchio di leone

La cura delle piante dell'orecchio di leone è minima. Mantieni il Leonotis appena piantato umido, ma non inzuppato, fino a quando la pianta non si è stabilizzata. A quel punto, la pianta è abbastanza resistente alla siccità, ma beneficia di annaffiature occasionali durante il clima caldo e secco. Fare attenzione a non innaffiare troppo.

Potare la pianta dopo la fioritura e secondo necessità per incoraggiare più fioriture e per mantenere la pianta pulita e in ordine.

Gli usi per la pianta dell'orecchio del leone di Leonotis abbondano:

  • La Leonite è una pianta sorprendente che funziona bene in un bordo o in uno schermo per la privacy con altre piante arbustive.
  • La pianta dell'orecchio di leone è ideale per un giardino delle farfalle, soprattutto se combinata con altri magneti a farfalla come lo scovolino o la salvia.
  • La leonite è relativamente tollerante al sale ed è una bella aggiunta a un giardino costiero.
  • Le fioriture appariscenti funzionano bene anche nelle composizioni floreali.
Immagine di J? Lio Reis

Lascia un commento