Piante di scalogno: come coltivare lo scalogno

Le piante di scalogno sono facili da coltivare e possono essere mangiate così come sono, usate come aromatizzanti durante la cottura o come gradevoli guarnizioni. Continua a leggere per imparare a piantare lo scalogno.

Cosa sono gli scalogni?

Gli scalogni sono prodotti da cultivar specifiche della cipolla a bulbo e hanno un sapore delicato. Gli scalogni sono uguali alle cipolle verdi? Sì, sono comunemente chiamate cipolle verdi; tuttavia, queste piante sono in realtà una croce dello scalogno.

Anche se a volte viene commercializzato come tale, lo scalogno non è lo stesso della parte superiore verde foglia della cipolla a bulbo. È il gambo lungo e bianco che viene utilizzato mentre la parte verde viene spesso preparata come guarnizione. Le cipolle normali non producono questo gambo bianco. Inoltre, le foglie di cipolla sono generalmente più dure e dal sapore più forte. Gli scalogni sono teneri e miti.

Allora qual è la differenza tra scalogno e scalogno? Mentre i due sono spesso confusi l'uno con l'altro, lo scalogno (cipolle verdi) e lo scalogno sono abbastanza diversi. La caratteristica più distintiva si trova nel bulbo. Gli scalogni sono costituiti da chiodi di garofano, simili all'aglio. Lo scalogno ha un bulbo simile a quello di una cipolla normale, solo molto più piccolo.

Come coltivare lo scalogno

Coltivare lo scalogno è in realtà più facile che coltivare le cipolle poiché hanno un periodo di crescita molto più breve. Le varietà seminate in primavera possono essere raccolte solo 60-80 giorni (8-10 settimane) dopo la semina o quando i trapianti raggiungono un'altezza di circa un piede (3 m).

Gli scalogni hanno bisogno di un terreno ricco e ben drenante. Inoltre, i loro apparati radicali poco profondi richiedono umidità costante e protezione dalle infestanti. Le piantagioni ben fitte e il pacciame non solo possono aiutare a trattenere l'umidità, ma manterranno anche le erbacce. Si consiglia inoltre di annaffiare poco durante la breve stagione di crescita.

Come piantare lo scalogno

Le piante di scalogno possono essere seminate da quattro a otto settimane prima del trapianto all'aperto o seminate direttamente in giardino quattro settimane prima dell'ultima data di gelata in primavera. Piantare semi di circa ¼ di pollice (6 cm) di profondità, ½ pollice (1.2 cm) di distanza e con una distanza tra le file di 12-18 (30-47 m) pollici.

I trapianti o le serie possono essere piantati a circa 2.5 cm di profondità con una distanza di 2-3 cm.

Sbollenta gli scalogni mentre crescono rialzando il terreno.

Immagine di Quinn Dombrowski