Puoi trapiantare una papaia: suggerimenti per spostare gli alberi di papaia

I papaveri sono un frutto affascinante e in gran parte sconosciuto. Originari del Nord America e secondo quanto riferito il frutto preferito di Thomas Jefferson, hanno un sapore un po 'come una banana acida piena di grandi semi. Se sei interessato alla storia americana o alle piante interessanti o semplicemente al buon cibo, vale la pena avere un boschetto di papaia nel tuo giardino. Ma puoi trapiantare una papaya? Continua a leggere per saperne di più su come trapiantare una papaya e suggerimenti per il trapianto di papaia.

Come trapiantare un albero di papaia

Puoi trapiantare un albero di papaia? Può essere. I papaveri hanno un fittone insolitamente lungo circondato da radici più piccole e fragili ricoperte di peli delicati. Questi fattori si combinano per rendere gli alberi molto difficili da scavare senza danneggiare le radici e uccidere l'albero.

Se vuoi provare a trapiantare una papaya (diciamo da un boschetto selvatico), abbi cura di scavare il più profondamente possibile. Cerca di sollevare l'intera zolla con il terreno intatto per evitare di rompere le radici mentre la muovi.

Se perdi alcune radici durante il movimento, pota la parte fuori terra dell'albero di conseguenza. Ciò significa che se pensi di aver perso un quarto della zolla, dovresti rimuovere un quarto dei rami dell'albero. Ciò darà alle radici rimanenti meno alberi di cui occuparsi e maggiori possibilità di sopravvivere allo shock del trapianto e di stabilirsi.

Se stai trapiantando una papaia coltivata in un contenitore da un asilo nido, nessuno di questi problemi è rilevante. Le papaie coltivate in contenitori hanno l'intero apparato radicale intatto in una piccola zolla e tendono a trapiantarsi facilmente.

Trapiantare un albero di papaia

Un metodo di trapianto più semplice, anche se non necessariamente più efficace, consiste nel muovere solo una ventosa, un germoglio che emerge dalla zolla alla base della pianta. Il tuo trapianto di pollone ha maggiori probabilità di successo se, poche settimane prima del trapianto, tagli parzialmente il pollone e le sue radici dalla pianta principale, incoraggiando la crescita di nuove radici.

Immagine di Maggie McCain

Lascia un commento