Raccolta dei gelsi: impara quando raccogliere i gelsi

Probabilmente non troverai i gelsi dal droghiere (forse al mercato degli agricoltori) a causa della loro breve durata. Ma, se vivi nelle zone USDA 5-9, puoi goderti il ​​tuo raccolto di gelso. La domanda è quando raccogliere i gelsi? Questo porta a una domanda successiva su come raccogliere i gelsi? Continua a leggere per trovare le risposte.

Mulberry Tree Harvest

Gli alberi di gelso raggiungono un'altezza compresa tra 20-30 piedi (6-9 m.). Creano alberi paesaggistici adorabili e a crescita rapida con il vantaggio aggiuntivo di produrre deliziose bacche e foglie adatte per la macerazione come tè. I frutti di bosco sono davvero i protagonisti. Assomigliano molto alle more allungate e sono peccaminosamente dolci.

Avviare un gelso dal seme può essere difficile. Il seme necessita di 90 giorni di stratificazione fredda e umida e anche allora ha un basso tasso di germinazione. Se non ti piace il fallimento, potrebbe essere consigliabile acquistare un albero giovane, soprattutto se desideri che i frutti vengano raccolti più velocemente.

Alberi di gelso come il pieno sole in un terreno umido e leggermente acido (pH di circa 6.0). Devono essere piantati abbastanza in profondità da supportare il loro esteso apparato radicale.

Quando raccogliere i gelsi

È necessario un po 'di pazienza prima di poter iniziare a raccogliere i gelsi. Ci vorranno circa tre anni prima che tu possa assaggiare i frutti del tuo lavoro e la raccolta del gelso possa iniziare.

La stagione della raccolta del gelso inizia da metà giugno ad agosto. Cercherai frutta grande, nera e dolce, quindi sì, è necessaria una prova del gusto. Se il frutto è maturo, allora cosa?

Come raccogliere i gelsi

È arrivato il momento della raccolta dei gelsi. Esistono due metodi per raccogliere la frutta.

Puoi prenderlo a mano, che a seconda della tua disposizione può essere noioso o rilassante, oppure puoi usare un vecchio lenzuolo o un telo per accelerare il processo. Stendere il telo sotto il gelso e poi scuotere i rami. Raccogli tutte le bacche cadute. Fai attenzione a non sovrapporre le bacche troppo in profondità nel contenitore o ti ritroverai con molte bacche schiacciate.

Se riesci a tenere le mani lontane, i gelsi si manterranno in frigorifero, non lavati in un contenitore coperto per diversi giorni. Oppure congelare le bacche per un uso successivo. Lavali e tamponali delicatamente per asciugarli, quindi imballali nei sacchetti del congelatore. Le bacche congelate si conservano per diversi mesi.

Immagine di Sailoms

Lascia un commento