Propagazione del taglio della calendula del capo – come coltivare le calendule del capo dalle talee

Le calendule del Capo, note anche come margherite africane o del capo, sono piante perenni semi-resistenti, ma tipicamente coltivate come annuali. I loro fiori simili a margherite, disponibili in una vasta gamma di colori vivaci, sono una piacevole aggiunta a letti, bordi e contenitori. È facile lasciarsi trasportare e spendere una fortuna in piccole piante di calendula del capo di avviamento ogni primavera. Tuttavia, i giardinieri pratici e attenti al budget potrebbero preferire acquistare solo poche cultivar e propagare più calendule del capo dalle talee. Continua a leggere per suggerimenti su come radicare le talee di calendula.

A proposito di Cape Marigold Cutting Propagation

Le piante di calendula del capo vengono seminate facilmente dai semi. Tuttavia, le piante risultanti non saranno fedeli al tipo o alle repliche esatte delle piante madri. Quindi, puoi coltivare talee di calendula del capo? Sì. In effetti, l'unico modo per propagare esatti cloni di una certa varietà di calendula del capo è dalle talee.

Ad esempio, se volessi realizzare un bordo o un contenitore sbalorditivo pieno di nemesia viola e una varietà di calendula del capo che porta petali bianchi dai centri viola intenso, il modo più semplice per risparmiare denaro e garantire il colore dei fiori sarebbe quello di radicare le talee di quel mantello calendula - a condizione che la pianta non abbia un brevetto su di essa.

Come coltivare le calendule del capo dalle talee

Le talee di calendula del Capo possono essere prese in primavera e all'inizio dell'estate. Possono essere piantati in celle, vassoi o vasi. Prima di prelevare talee dalla varietà di calendula del capo desiderata, riempire i contenitori di piantagione con una miscela di invasatura come torba, vermiculite, sabbia e / o perlite.

Subito prima di propagare le calendule del mantello dalle talee, innaffia il substrato in modo che sia completamente inumidito ma non inzuppato. Una semplice matita o un tassello di legno spinto verso il basso nella miscela creerà dei fori perfetti per i gambi tagliati.

Con potatori puliti e affilati, forbici o un coltello, prendi talee da steli morbidi, non legnosi, senza fiori o boccioli che si formano ancora sulle punte. Fai un taglio lungo circa 4-6 cm. Taglia tutte le foglie tranne due o quattro sulla punta dello stelo.

Risciacquare delicatamente il taglio del gambo, scrollarsi di dosso l'acqua in eccesso, quindi immergere il gambo nudo nell'ormone radicante in polvere e posizionarlo in un foro preformato nel mezzo di invasatura. Premi con attenzione il terreno intorno al taglio del gambo per tenerlo in posizione. Dopo che tutte le talee sono state piantate, posizionare il vassoio di semina o i singoli contenitori in un luogo caldo con luce intensa e indiretta.

Per trattenere l'umidità per nuove talee, i contenitori o il vassoio di semina possono essere coperti con coperchi o sacchetti di plastica trasparente. Innaffia le talee quando i primi 2.5 cm di terreno sembrano asciutti. Non innaffiare troppo, poiché il terreno deve rimanere umido ma non inzuppato - questo può causare lo smorzamento o altri problemi fungini.

Non trapiantare talee di calendula fino a quando non hanno formato radici adeguate per sostenere la giovane pianta. La nuova crescita prodotta alla base delle giovani piante ottenute per talea indicherà che la pianta ha formato radici adeguate e sta ora reindirizzando la sua energia verso la crescita complessiva.

Immagine di wjarek

Lascia un commento