Raccolta delle erbe di ruta: come e quando utilizzare le piante di ruta del giardino

La parola “rue” denota rimpianto, ma la rue di cui voglio parlare non ha nulla a che fare con il rimpianto. La ruta è un arbusto sempreverde della famiglia delle Rutacee. Gli indigeni dell'Europa, da secoli, raccolgono erbe di ruta per curare una miriade di disturbi, dalle punture di insetti all'affaticamento degli occhi per scongiurare la peste. Le persone usavano anche le erbe di ruta del giardino nelle marinate e nelle salse, nonché per il loro uso come colorante verde. Continua a leggere per scoprire quando usare la ruta e come raccoglierla.

Quando usare le erbe di ruta

Rue (Ruta graveolens) si è acclimatata negli Stati Uniti e può essere coltivata nelle zone USDA 4-9. Un'erba affascinante, l'arbusto porta piccoli fiori gialli che, insieme al fogliame, emettono un profumo forte, alcuni dicono odioso. Interessante in quanto il genere, Ruta, appartiene alla famiglia delle Rutacee, i cui membri comprendono alberi di agrumi aromatici. Più interessante, "graveolens" è il latino per "avere un odore forte o offensivo".

L'odore poco aromatico della pianta la rende utile come deterrente per i parassiti in giardino insieme ad altre erbe dal forte odore come la salvia. Ma a parte il deterrente dei parassiti, storicamente, la ragione per piantare e raccogliere le erbe di ruta è medicinale. Gli oli volatili delle foglie della pianta sono stati usati per trattare le punture di insetti mentre le foglie essiccate sono state usate come sedativo per calmare crampi allo stomaco e nervi e per curare verruche, problemi di vista, vermi e scarlattina. Un tempo era anche usato per scongiurare la peste e curare le persone affette da stregoneria.

La ruta è anche conosciuta come "erba della grazia" e "erba del pentimento" per via del suo utilizzo in alcuni rituali cattolici. Sia Michelangelo che Leonardo de Vinci usavano regolarmente l'erba per la sua presunta capacità di migliorare la vista e la creatività.

Gli usi medicinali non sono l'unica ragione per la raccolta delle erbe di ruta in giardino. Sebbene le foglie abbiano un sapore amaro, sia il fogliame fresco che quello essiccato sono stati usati non solo nei profumi, ma in cibi di ogni tipo, e gli antichi romani usavano i semi della perenne nella loro cucina.

Oggi, la ruta viene coltivata principalmente come ornamentale in giardino o come parte di una composizione floreale secca.

Come raccogliere Rue

La ruta può essere tossica se assunta internamente; troppo può causare gravi crampi allo stomaco. Proprio come è tossico internamente, il contatto con gli olii rigorosi delle foglie può causare vesciche, bruciore e prurito della pelle. Quindi, durante la raccolta delle erbe aromatiche, indossa guanti, maniche lunghe e pantaloni lunghi.

È meglio raccogliere la ruta prima che fiorisca poiché una volta che la pianta fiorisce, gli oli essenziali diminuiscono. Raccogli la ruta la mattina presto quando gli oli essenziali sono al loro apice. Le talee possono quindi essere utilizzate immediatamente, essiccate o conservate per un massimo di una settimana. Per conservare la ruta fino a una settimana, metti il ​​gambo appena tagliato in un bicchiere d'acqua sul bancone, al riparo dal sole, o in frigorifero avvolto in un panno umido e posto in un sacchetto di plastica sigillato.

Disclaimer: I contenuti di questo articolo sono solo a scopo educativo e di giardinaggio. Prima di utilizzare QUALSIASI erba o pianta per scopi medicinali, consultare un medico o un erborista medico per un consiglio.

Immagine di emer1940

Lascia un commento