Che cos’è il giallo pesca: come trattare la malattia del giallo pesca

La frutta fresca dei propri alberi è il sogno di molti giardinieri mentre percorrono i corridoi del vivaio locale. Una volta selezionato e piantato quell'albero speciale, inizia il gioco dell'attesa. I giardinieri pazienti sanno che possono passare molti anni prima che i frutti del loro lavoro siano realizzati, ma non importa. Dopo tutto quel duro lavoro, la comparsa della malattia del giallo pesca può essere devastante: invece di essere ricompensato per la loro pazienza, un giardiniere deluso si chiede come trattare il giallo pesca.

Cos'è il giallo pesca?

Il giallo pesca è una malattia causata da un microrganismo chiamato fitoplasma: questo gruppo di agenti patogeni condivide le caratteristiche con virus e batteri. Può colpire qualsiasi albero del genere Prunus, comprese ciliegie, pesche, prugne e mandorle, sia selvatiche che domestiche. In effetti, la prugna selvatica è un comune portatore silenzioso della malattia del giallo pesca. Viene trasmesso attraverso i tessuti infetti durante l'innesto o il germogliamento e trasportato dalle cicaline. I semi possono anche contrarre questa malattia dalle piante madri infette.

I sintomi del giallo pesca spesso iniziano come alberi un po 'spenti, con nuove foglie che emergono con una tinta giallastra. Le foglie giovani possono anche essere deformi, con l'aspetto di una falce. In queste prime fasi, solo uno o due rami possono essere sintomatici, ma quando il giallo pesca si diffonde, germogli sottili e verticali (noti come scope delle streghe) iniziano a emergere dai rami. I frutti maturano regolarmente prematuramente e hanno un sapore amaro.

Peach Yellows Control

Il controllo del giallo pesca inizia con l'eliminazione delle piante malate. Può essere difficile sacrificare i tuoi bambini, ma una volta che il giallo pesca ha infettato una pianta, non può essere curata. Nella migliore delle ipotesi, l'albero può vivere altri due o tre anni, ma non darà mai più frutti adeguati e servirà solo come fonte di giallo pesca per alberi non infetti.

Le cicaline sono attratte dagli alberi con crescite aggressive, quindi vai piano con il fertilizzante quando è noto che la malattia del giallo pesca è nella tua zona. Quando compaiono le cicaline, spruzzale il più rapidamente possibile con olio di neem o sapone insetticida settimanalmente fino a quando non vengono più osservate. I pesticidi convenzionali come l'imidacloprid o il malathion sono efficaci anche contro questi parassiti, ma uccideranno le api da miele se applicati durante la fioritura.

Lascia un commento