Giardini di erbe messicane – crescono erbe messicane nel giardino

Ami i sapori e gli aromi intensi della cucina messicana? Progettare un giardino di erbe messicane per il tuo paesaggio potrebbe essere la cosa giusta per aggiungere un po 'di zing a sud del confine alle cene della settimana. Questo tipo di paesaggio commestibile non è solo attraente, ma anche funzionale.

Come progettare un giardino a tema alle erbe messicane

La forma ideale per questo giardino è un quadrato o un rettangolo, che ti permetterà di muoverti facilmente nel giardino durante la raccolta. Le dimensioni del tuo giardino possono variare, ma uno spazio di 8 x 12 piedi è di buone dimensioni.

Numero uno quando si progetta un orto messicano è quello di prepararlo. Il processo di pianificazione inizia in inverno e in primavera, con la fine dell'estate all'inizio dell'autunno, il momento migliore per preparare l'area per la semina primaverile.

Segna i confini del tuo orto messicano in un'area in pieno sole e rimuovi tutta l'erba e le erbacce, nonché le rocce e le grandi radici. Scava i sentieri di qualche centimetro e accumula lo sporco risultante sopra le aree di piantagione per creare letti rialzati. Usa mattoni o pietre per lastricati per allineare i sentieri, la cornice esterna del giardino e il diamante centrale.

Modifica il terreno del tuo orto messicano con molto compost o altra materia organica e poi paccia i letti con paglia, foglie sminuzzate o altra sostanza organica.

Piante di erbe messicane

Poi arriva la parte divertente. È tempo di scegliere le piante aromatiche messicane - e forse un paio di altre piante essenziali per la cucina latina - che creeranno la struttura per il tuo giardino a tema erbe messicane. Non tutti devono essere erbe; sicuramente ti piacerà includere dei pomodori o dei tomatillos e magari una pianta di peperoncino serrano o una pianta di jalapeno o il tuo peperoncino preferito. Oh, e devi avere aglio e cipolla, che possono essere infilati tra le altre piante ovunque si adattino. Forse anche un tiglio in vaso al centro della scena in giardino.

Sicuramente alcune piante aromatiche messicane "must have" saltano fuori immediatamente:

  • Cumino
  • Cilantro
  • origano
  • Menta (per mojito!)

Se non sei un grande fan del coriandolo, forse pianta del prezzemolo a foglia piatta per un sapore più delicato. Se vivi in ​​una regione più calda, pianta il coriandolo in una pentola. Il coriandolo, o coriandolo, tende a schizzare quando le temperature aumentano, quindi invasandolo, puoi spostare l'erba fuori dal sole caldo promuovendo la produzione di foglie, non semi. La menta, inoltre, dovrebbe essere conservata in vaso per frenare la sua crescente abitudine.

Anche il timo e la maggiorana dovrebbero essere inclusi nel giardino a tema delle erbe messicane. Insieme all'origano messicano, questi tre diventano il garni latino boquet, la spina dorsale della cucina latina.

Oltre a queste opzioni più ovvie, quando si coltivano erbe messicane, ci sono una miriade di ingredienti meno conosciuti cruciali per la cucina.

  • Il seme di annatto è usato per aromatizzare le carni e colorare i piatti di riso e il Pipicha è una versione più forte del coriandolo e si trova nelle salse verdi e nei piatti di mais.
  • Con il loro gusto di liquirizia / finocchio, le foglie di Hoja Santa vengono utilizzate per avvolgere il cibo proprio come si usano le tortillas.
  • L'erba epazote è un altro coltivatore rampante che ha bisogno di moderazione.
  • La papaloquelite è usata molto come il coriandolo ma con un sapore del tutto indescrivibile.
  • Poi abbiamo anche il Lipia, che viene utilizzato in molti dolci e bevande messicane. Conosciuto anche come verbena al limone, le foglie di questa erba possono sostituire la scorza di limone nella maggior parte delle ricette.

Infine, sebbene la maggior parte di noi ne attribuisca l'uso nella cucina italiana, pianta un po 'di basilico. Il basilico dolce compare in una serie di ricette messicane.

Prendersi cura dei giardini di erbe messicane

Innaffia moderatamente il giardino ma tienilo d'occhio durante i periodi di siccità.

Nutri i pomodori, i peperoni e il basilico con un fertilizzante organico; idealmente uno spray fogliare di compost tea. Evita però di esagerare con l'azoto, poiché troppo può ridurre la fruttificazione.

Immagine di Rimma_Bondarenko