Parti commestibili delle piante di tifa: quali parti di tifa sono commestibili

Hai mai guardato una bancarella di tife e ti sei chiesto se la tifa sia commestibile? L'uso di parti commestibili di una tifa in cucina non è una novità, tranne forse la parte della cucina. I nativi americani raccoglievano abitualmente la pianta della tifa per usarla come esca, materiale per pannolini e, sì, cibo. L'amido di tifa è stato persino trovato su macine paleolitiche risalenti a decine di migliaia di anni fa. Quindi quali parti della tifa sono commestibili e come si usano le tifa in cucina?

Quali parti di tifa sono commestibili?

Le tife sono piante dall'aspetto incredibilmente unico e, in effetti, sono in realtà erbe. Ci sono dozzine di specie che crescono nell'emisfero settentrionale e in Australia, con la più grande e comune Typha latifolia. Possono essere trovati in alcune zone paludose in tale proliferazione non c'è da meravigliarsi che l'uomo antico abbia scoperto che la pianta del tifa è commestibile.

Molte parti di queste piante alte e canne possono essere ingerite. Ogni tifa ha fiori sia maschili che femminili sullo stesso gambo. Il fiore maschile è in alto e la femmina è in basso. Una volta che il maschio ha rilasciato tutto il suo polline, si secca e cade a terra, lasciando il fiore femminile in cima al gambo. Il fiore femminile assomiglia molto a un hot dog sfocato su un bastone ed è comunemente visto nelle composizioni floreali essiccate, ma non è tutto ciò per cui è utile.

Prima che il maschio impollini la femmina in primavera, il polline può essere raccolto e utilizzato in combinazione con la farina tradizionale per realizzare frittelle o muffin. Il polline della tifa è un'ottima fonte di proteine.

Il fiore femminile è verde prima dell'impollinazione e in questo frangente può essere raccolto, cotto e mangiato con il burro, una specie di pannocchia di palude. I fiori verdi possono essere utilizzati anche in zuppe o frittate o anche trasformati in sottaceti da frigorifero a fiori di tifa.

Parti commestibili aggiuntive delle piante di tifa

Anche i giovani germogli e radici di tifa sono parti commestibili delle piante di tifa. I giovani germogli si trovano una volta spogliate delle foglie esterne e possono essere utilizzati saltati in padella o saltati in padella. Sono indicati come asparagi cosacchi, anche se i teneri germogli bianchi hanno un sapore più simile ai cetrioli.

Anche le radici dure e fibrose possono essere raccolte. Quindi vengono essiccati e macinati in farina o fatti bollire con acqua per separare l'amido. L'amido viene quindi utilizzato in modo molto simile all'amido di mais per addensare sughi e salse. Tuttavia, è necessario prestare attenzione quando si usano le parti commestibili della radice di una tifa. Fungono da sistema di filtrazione per la pianta e, se in acqua inquinata, assorbiranno quegli inquinanti che potrebbero poi esserti trasmessi mentre li ingerisci.

Tutto sommato, le tife possono essere il cibo perfetto per la sopravvivenza. Sono anche facili da raccogliere e una scorta può essere messa da parte per un uso successivo, nonché per scopi medicinali, abbigliamento e riparo - nel complesso una pianta davvero notevole.

Immagine di MiaZeus

Lascia un commento