Sbarazzarsi del balsamo himalayano: come controllare le piante di balsamo himalayano

Il balsamo himalayano (Impatiens glandulifera) è una pianta molto attraente ma problematica, soprattutto nelle isole britanniche. Sebbene provenga dall'Asia, si è diffuso in altri habitat, dove respinge le piante autoctone e può causare gravi danni all'ambiente. Continua a leggere per saperne di più su come controllare le piante di balsamo himalayano.

Il balsamo himalayano è invasivo?

Le piante di balsamo himalayano sono originarie dell'Asia. All'inizio del XIX secolo furono portati nelle isole britanniche per essere piantati nei giardini e in breve tempo fuggirono in natura, dove continuano a causare una serie di seri problemi.

La pianta è attratta da zone umide come le rive del fiume, dove cresce in grappoli che possono raggiungere i 10 piedi (3 m.) Di altezza. Poiché è così alto, spesso ombreggia le piante autoctone più corte. Il balsamo himalayano è un annuale, tuttavia, e muore in inverno, lasciando spazi spogli che normalmente sarebbero abitati da erbe autoctone. Ciò rende le rive del fiume vulnerabili a una grave erosione.

È anche un vigoroso produttore di nettare, che allontana gli impollinatori dalle piante autoctone, mettendo in pericolo la loro impollinazione e riproduzione. Non dovrebbe essere piantato e il controllo del balsamo himalayano dovrebbe essere implementato se lo trovi nella tua proprietà.

Come controllare il balsamo himalayano

Il controllo del balsamo himalayano è uno sforzo in due parti: rimuovere le piante esistenti e prevenire la diffusione dei semi.

Come altri fiori di balsamo, la pianta si riproduce per seme e ne produrrà fino a 800 ogni anno. Questi semi possono viaggiare a breve distanza attraverso l'aria o miglia e miglia se vengono catturati in un fiume o in un ruscello. È importante programmare il controllo del balsamo himalayano in modo da non spargere inavvertitamente più semi. Il periodo migliore va dall'inizio alla metà dell'estate, prima che i semi siano maturati.

Il metodo più efficace per controllare il balsamo himalayano è tagliare e tirare a mano. Se ti stai sbarazzando delle piante di balsamo himalayano a mano, lascia che le piante tagliate giacciano a terra al sole per alcuni giorni per asciugarsi e morire prima di compostarle.

Anche gli erbicidi funzionano, ma solo come ultima risorsa.

Immagine di Ruth Craine

Lascia un commento