Sintomi della ruggine cercospora – gestione della ruggine cercospora nelle piante di sedano

La ruggine è una malattia comune delle piante di sedano. Tra le malattie batteriche, la cercocspora o la peronospora del sedano è la più comune. Quali sono i sintomi della cercospora batterica? Il seguente articolo descrive i sintomi della malattia e discute come gestire la ruggine cercospora del sedano.

Informazioni su Cercospora Blight in Celery

La peronospora precoce delle piante di sedano è causata dal fungo Cercospora apii. Sulle foglie, questo batterio si manifesta come lesioni di colore marrone chiaro, da circolari a leggermente angolari. Queste lesioni possono apparire oleose o untuose e possono essere accompagnate da aloni gialli. Le lesioni possono anche avere una crescita fungina grigia. Le macchie fogliari si seccano e il tessuto fogliare diventa cartaceo, spesso spaccandosi e screpolandosi. Sui piccioli si formano lesioni lunghe, da marroni a grigie.

La ruggine cercospora del sedano è più comune quando le temperature sono 60-86 F. (16-30 C.) per almeno 10 ore con un'umidità relativa che è vicina al 100%. In questo momento, le spore vengono prodotte in modo prodigioso e vengono diffuse dal vento su foglie di sedano o piccioli sensibili. Le spore vengono rilasciate anche dal movimento delle attrezzature agricole e dagli schizzi d'acqua dall'irrigazione o dalle piogge.

Una volta che le spore atterrano su un ospite, germinano, si infiltrano nel tessuto vegetale e si diffondono. I sintomi compaiono entro 12-14 giorni dall'esposizione. Altre spore continuano a essere prodotte, diventando epidemiche. Le spore sopravvivono sui vecchi detriti di sedano infetti, sulle piante di sedano volontarie e sui semi.

Gestione del sedano Cercospora Blight

Poiché la malattia si diffonde tramite seme, utilizzare semi resistenti alla cercospora. Inoltre, spruzzare con un fungicida immediatamente dopo il trapianto quando le piante sono più suscettibili alla malattia. L'ufficio di estensione locale della tua zona sarà in grado di aiutarti con una raccomandazione sul tipo di fungicida e sulla frequenza di irrorazione. A seconda dell'incidenza delle condizioni favorevoli per la tua regione, potrebbe essere necessario spruzzare le piante 2-4 volte a settimana.

Per coloro che coltivano organicamente, i controlli colturali e alcuni spray di rame possono essere utilizzati per i prodotti coltivati ​​biologicamente.

Immagine di Scot Nelson

Lascia un commento