Avvio dei semi nelle spugne: scopri la germinazione dei semi di spugna

Avviare i semi nelle spugne è un trucco accurato che non è difficile da fare. I semi piccoli che germogliano e germogliano rapidamente funzionano meglio per questa tecnica e, una volta pronti, puoi trapiantarli in vasi o aiuole. Prova a iniziare le piante con piccoli semi su una semplice spugna da cucina come un progetto divertente con i bambini o semplicemente per provare qualcosa di nuovo.

Perché iniziare i semi sulle spugne?

Mentre il modo tradizionale per iniziare i semi è usare il terreno, ci sono alcuni buoni motivi per usare le spugne per la coltivazione dei semi:

  • Non hai bisogno di terreno disordinato.
  • Puoi vedere i semi crescere e le radici svilupparsi.
  • La germinazione dei semi di spugna avviene rapidamente.
  • È facile far germogliare molti semi in un piccolo spazio.
  • Le spugne possono essere riutilizzate se i semi risultano non vitali.
  • È un ottimo esperimento per i bambini.

Ecco alcune ottime scelte di piante per il canottaggio dei semi su spugne:

  • Lattuga
  • Crescione
  • Carote
  • Senape
  • Ravanello
  • Erbe aromatiche
  • Pomodori

Come piantare i semi in una spugna

In primo luogo, inizia con spugne che non sono state trattate con nulla, come detergenti o composti antibatterici. Puoi trattare le spugne con candeggina diluita per prevenire la formazione di muffe, ma risciacquale accuratamente se lo fai. Utilizzare le spugne intere o tagliarle a quadrati più piccoli. Immergere le spugne in acqua e metterle in un vassoio poco profondo.

Ci sono un paio di strategie per mettere i semi nelle spugne: puoi premere piccoli semi nei molti angoli e fessure, oppure puoi tagliare un buco più grande al centro di ogni spugna per un singolo seme. Copri la teglia con la pellicola e mettila in un luogo caldo.

Controllare di tanto in tanto sotto l'involucro di plastica per essere sicuri che non ci siano muffe e che le spugne non si siano seccate. Dare alle spugne una normale nebbia d'acqua per mantenerle umide ma non bagnate.

Per trapiantare le piantine germogliate, rimuovile completamente e mettile in una pentola o in un letto all'aperto quando sei pronto o taglia la spugna e pianta le radici con la spugna rimanente ancora attaccata ad esse. Quest'ultimo è utile se le radici sono troppo delicate e non possono essere facilmente rimosse dalla spugna.

Una volta che sono abbastanza grandi, puoi usare le piantine coltivate con spugne come faresti con qualsiasi seme che hai iniziato nel terreno.

Immagine di sasimoto

Lascia un commento