Coltivazione del grano saraceno – utilizzando il grano saraceno come coltura di copertura e altro ancora

Fino a tempi abbastanza recenti, molti di noi conoscevano il grano saraceno solo dal suo utilizzo nelle frittelle di grano saraceno. I palati sofisticati di oggi ora lo conoscono per quei deliziosi spaghetti di grano saraceno asiatici e realizzano anche la sua nutrizione superiore come un cereale. Gli usi del grano saraceno si estendono a quelli nei giardini in cui il grano saraceno può essere utilizzato come coltura di copertura. Come, allora, coltivare il grano saraceno nell'orto di casa? Continua a leggere per saperne di più sulla crescita e la cura del grano saraceno.

Coltivazione Di Grano Saraceno

Il grano saraceno è una delle prime colture coltivate in Asia, molto probabilmente in Cina 5,000-6,000 anni fa. Si diffuse in tutta l'Asia fino all'Europa e fu poi portato nelle colonie americane nel 1600. Comune nelle fattorie negli Stati Uniti nord-orientali e centro-settentrionali a quel tempo, il grano saraceno era usato come mangime per il bestiame e come farina per macinare.

Il grano saraceno è una pianta erbacea a foglia larga che fiorisce abbondantemente nel corso di diverse settimane. I piccoli fiori bianchi maturano rapidamente in semi marroni triangolari delle dimensioni dei semi di soia. Viene spesso definito uno pseudo-cereale poiché viene utilizzato più o meno allo stesso modo dei cereali come l'avena, ma non è un vero cereale a causa del seme e del tipo di pianta. La maggior parte della coltivazione del grano saraceno si verifica negli Stati Uniti a New York, Pennsylvania, Michigan, Wisconsin, Minnesota e North Dakota e gran parte viene esportata in Giappone.

Come coltivare il grano saraceno

La coltivazione del grano saraceno è più adatta a climi umidi e freschi. È sensibile ai flussi di temperatura e può essere ucciso da un gelo in primavera e in autunno, mentre le alte temperature influenzano le fioriture e, quindi, la formazione dei semi.

Questo grano tollera una vasta gamma di tipi di terreno e ha una maggiore tolleranza all'acidità del suolo rispetto ad altre colture di cereali. Per una crescita ottimale, il grano saraceno dovrebbe essere seminato in terreni di medio impasto come argille sabbiose, argille e argille limo. Alti livelli di calcare o terreni pesanti e umidi influiscono negativamente sul grano saraceno.

Il grano saraceno germoglierà a temperature comprese tra 45-105 F. (7-40 C.). I giorni all'emergenza vanno dai tre ai cinque giorni a seconda della profondità di impianto, della temperatura e dell'umidità. I semi dovrebbero essere posizionati 1-2 pollici in file strette in modo da stabilire una buona chioma. I semi possono essere impostati con una seminatrice per cereali o, se si pianta per un raccolto di copertura, semplicemente trasmessi. Il grano crescerà rapidamente e raggiungerà un'altezza di 2-4 piedi. Ha un apparato radicale superficiale ed è intollerante alla siccità, quindi la cura del grano saraceno richiede di mantenerlo umido.

Usi del grano saraceno nei giardini

Come accennato, le colture di grano saraceno sono utilizzate principalmente come fonte di cibo ma hanno anche altri usi. Questo grano è stato usato come sostituto di altri cereali durante l'alimentazione del bestiame. Viene generalmente mescolato con mais, avena o orzo. Il grano saraceno viene talvolta piantato come raccolto di miele. Ha un lungo periodo di fioritura, disponibile più avanti nella stagione di crescita quando altre fonti di nettare non sono più vitali.

Il grano saraceno è talvolta usato come coltura soffocante perché germina rapidamente e la fitta chioma ombreggia il terreno e soffoca la maggior parte delle erbacce. Il grano saraceno si trova in molti alimenti per uccelli commerciali ed è piantato per fornire cibo e copertura per la fauna selvatica. Gli scafi di questo grano non hanno valore alimentare, ma sono usati nel pacciame del terreno, nella lettiera per pollame e in Giappone per imbottire i cuscini.

Infine, gli usi del grano saraceno nei giardini si estendono alle colture e alle colture di concime verde. Entrambi sono più o meno la stessa cosa. Un raccolto, in questo caso, il grano saraceno viene piantato per prevenire l'erosione del suolo, favorire la ritenzione idrica, soffocare la crescita delle infestanti e arricchire la composizione del suolo. Un concime verde viene coltivato mentre la pianta è ancora verde e inizia il suo processo di decomposizione in quel momento.

Usare il grano saraceno come coltura di copertura è una scelta eccellente. Non svernerà, rendendo più facile lavorarci in primavera. Cresce rapidamente e crea una chioma che soffoca le erbacce. Quando viene arato, il materiale in decomposizione aumenta in modo significativo il contenuto di azoto per le colture successive e migliora anche la capacità di trattenere l'umidità del suolo.

Immagine di nanoqfu

Lascia un commento