Coltivazione di arachidi dai semi: impara in che modo piantare un seme di arachidi

Il baseball non sarebbe il baseball senza le noccioline. Fino a tempi relativamente recenti (sto uscendo con me qui ...), ogni compagnia aerea nazionale ti ha presentato l'onnipresente borsa di noccioline sui voli. E poi c'è il preferito di Elvis, il panino con burro di arachidi e banana! Ottieni il succo; le noccioline si intrecciano nel tessuto dell'America. Per questo motivo, potresti chiederti se coltivare noccioline dai semi. Come si piantano i semi di arachidi? Continua a leggere per scoprire come piantare semi di arachidi a casa.

Informazioni sulla piantagione di semi di arachidi

Se sei interessato a provare a coltivare noccioline in giardino, ci sono alcune cose che dovresti sapere. Ad esempio, sapevi che quelle che chiamiamo arachidi in realtà non sono noci ma legumi, parenti di piselli e fagioli? Le piante autoimpollinatrici fioriscono fuori terra mentre i baccelli si sviluppano sotto il terreno. All'interno di ogni baccello ci sono i semi.

Una volta fecondati i fiori, i petali cadono e gli steli, o pioli, situati appena sotto le ovaie, si allungano e si piegano verso la terra, crescendo nel terreno. Sottoterra, l'ovaia si allarga per formare il baccello di arachidi.

Sebbene si pensi che le arachidi siano un raccolto per il clima caldo propagato solo nelle regioni meridionali degli Stati Uniti, possono essere coltivate anche nelle aree settentrionali. Per coltivare arachidi in zone più fresche, scegli una varietà a maturazione precoce come "Early Spanish", che è pronta per la raccolta in 100 giorni. Pianta il seme su un pendio esposto a sud, se possibile, o per iniziare presto, semina i semi di arachidi in casa 5-8 settimane prima del trapianto all'aperto.

Come pianti i semi di arachidi?

Sebbene tu possa avere successo piantando arachidi dai droghieri (crude, non tostate!), La soluzione migliore è acquistarle da un vivaio o da un garden center rispettabile. Verranno intatti nel guscio e devono essere mondati prima dell'uso. Ora sei pronto per piantare.

I semi di arachidi sembrano notevolmente simili da un capo all'altro, quindi non è raro chiedersi in che modo piantare un seme di arachidi. Non c'è nessuna estremità particolare che venga ficcata prima nel terreno fintanto che ti ricordi di rimuovere lo scafo in anticipo. In realtà, coltivare noccioline dai semi è facile e particolarmente divertente per i bambini.

Scegli un sito in pieno sole con terreno sciolto e ben drenante. Pianta i semi di arachidi tre settimane dopo l'ultima gelata e una volta che il terreno si è riscaldato ad almeno 60 F. (16 C.). Inoltre, immergere i semi durante la notte in acqua per favorire una germinazione più rapida. Quindi seminali a una profondità di 2 pollici (5 cm), a 4-6 pollici di distanza (10-15 cm). Le piantine appariranno circa una settimana dopo la semina e continueranno a crescere lentamente per il mese successivo. Se il gelo è un problema in questo momento, copri le piantine con coperture di plastica.

Per iniziare i semi di arachidi in casa, riempire una grande ciotola per 2/3 di terriccio umido. Metti quattro semi di arachidi sulla parte superiore del terreno e coprili con un altro pollice o poco più di terreno (2.5 cm.). Quando le piante sono germogliate, trapiantale all'esterno come sopra.

Una volta che le piante raggiungono un'altezza di circa 6 pollici (15 cm), coltiva con cura intorno a loro per allentare il terreno. Ciò consente ai pioli di penetrare facilmente. Quindi finire con la pacciamatura con un paio di pollici (5 cm) di paglia o erba tagliata.

Le arachidi devono essere annaffiate regolarmente immergendo profondamente le piante 1-2 volte a settimana. L'irrigazione è cruciale a 50-100 giorni dalla semina, quando i baccelli crescono vicino alla superficie del suolo. Quando le piante sono pronte per il raccolto, lasciare asciugare il terreno; altrimenti, ti ritroverai con dozzine di arachidi mature che germogliano!

Raccogli le arachidi o i legumi per arrostire, bollire o macinare nel miglior burro di arachidi che tu abbia mai mangiato.

Lascia un commento