Cosa sono le erbe asiatiche – come coltivare piante aromatiche asiatiche

Le influenze orientali sono diventate mainstream negli Stati Uniti e in altri paesi. Ciò significa più di una visita di famiglia in un ristorante cinese. Le cucine sono ricche di varietà, sane, colorate, ricche di sapore e nutrizione e ampiamente disponibili. Coltivare un orto asiatico porta questi sapori e benefici esotici al cuoco di casa.

Se sei nuovo nella cucina avventurosa, potresti chiederti, cosa sono le erbe asiatiche? Sono il prodotto di civiltà secolari i cui metodi di cottura flessibili e adattivi utilizzano piante coltivate e naturali per i loro usi medicinali, sensoriali e salutari. Esistono molti tipi di piante erbacee asiatiche da coltivare per quasi tutti i climi o come erbe in vaso. Provane alcuni e amplia i tuoi orizzonti culinari.

Cosa sono le erbe asiatiche?

I sapori di Cina, Giappone, Taiwan, Vietnam, Thailandia e Indiano orientale sono solo alcuni degli straordinari usi delle erbe asiatiche. La regione detta i sapori e le piante prevalenti, ma ci sono molti usi interculturali della stessa erba, come il coriandolo.

La vasta gamma di erbe asiatiche contribuisce allo stile tradizionale del cibo per ogni regione. Mentre i cuochi tailandesi possono usare basilico tailandese, piccoli peperoncini rossi e latte di cocco come sapori di base, il cumino nero e il garam masala sono annunciati in molti piatti indiani. La necessità di prodotti locali ha indirizzato l'uso delle erbe autoctone per aromatizzanti oltre che medicinali.

Tipi di erbe asiatiche

Ci sono così tanti tipi di piante aromatiche asiatiche che un elenco completo sarebbe impossibile qui. I più comuni e le varietà coltivate in Nord America sono i più user-friendly e adattabili a molti tipi di cucina asiatica.

Insieme a una selezione di peperoni asiatici, cipolle, verdure a foglia verde e tuberi, il giardino completo delle erbe asiatiche dovrebbe avere quanto segue:

  • Coriandolo
  • Menta
  • Citronella
  • Ginger
  • Foglia di lime kaffir
  • Erba cipollina
  • Erba shiso

Queste sono tutte erbe asiatiche facili da coltivare e semi o germogli sono spesso disponibili nei garden center.

Come coltivare erbe asiatiche

Erbe aromatiche come menta, origano, timo e maggiorana sono piante notoriamente resistenti e semplici da coltivare in giardino o in un contenitore. Molte delle erbe asiatiche richiedono climi da temperato a caldo, ma possono anche adattarsi a contenitori da sollevare in un davanzale caldo e soleggiato.

Partire dal seme è un modo economico per cimentarsi nel giardinaggio di erbe esotiche. Segui le istruzioni sulla confezione, a condizione che siano in inglese, o semplicemente avviali come faresti con qualsiasi seme in appartamenti o piccoli vasi. La maggior parte delle erbe necessita di luce solare, calore e umidità iniziale e quindi può sopportare periodi più secchi una volta che le piante sono mature. Le partenze dovrebbero andare sul letto del giardino in un luogo soleggiato con un buon drenaggio una volta che tutto il pericolo di gelo è passato.

Fai attenzione ai parassiti ed evita l'irrigazione dall'alto poiché le piante possono essere sensibili all'umidità in eccesso e sviluppare problemi di ruggine o funghi. Potare le varietà legnose per forzare la crescita compatta, rimuovere il materiale vegetale morto e staccare i fiori, specialmente in piante come il coriandolo o il basilico.

Imparare a coltivare le erbe asiatiche può essere uno sforzo utile che ti darà un sapore e un profumo interessanti con cui giocare durante tutto l'anno in cucina.

Immagine di nutrilover

Lascia un commento