Cura delle piante di giada all’aperto: scopri come coltivare la giada all’aperto

La maggior parte delle persone ha familiarità con la popolarità della pianta di giada in tutto il mondo come pianta d'appartamento facile da coltivare. Tuttavia, molte persone sono sorprese di scoprire che nei climi caldi la coltivazione di piante di giada all'aperto è un'opzione eccellente. Quando la maggior parte di noi pensa alle piante di giada, pensa a bellissimi esemplari in vaso simili a bonsai. Tuttavia, in alcune parti della California, dell'Arizona e di altre regioni aride e calde, la giada è una scelta popolare per le piante da siepe. Continua a leggere per ulteriori informazioni sulla coltivazione della giada all'esterno.

Cura delle piante di giada all'aperto

Originaria del Sud Africa, la varietà più comune di giada coltivata in casa o in giardino è la Crassula ovata, comunemente nota come albero dei soldi. Come piante portacontainer, crescono alte 2-5 piedi (da 60 a 1.5 m). Poiché le piante di giada sono coltivatrici così lente, le loro dimensioni e la loro forma possono essere facilmente controllate tenendole in vasi più piccoli ed eseguendo potature e modellature regolari. Possono anche essere facilmente modellati in esemplari unici di bonsai.

Poiché i loro steli e foglie formano rapidamente nuove radici, sono una scelta popolare per la propagazione per talea. Raramente sono infastiditi dai parassiti, hanno bisogno di pochissima acqua e tollerano i substrati poveri e secchi e sono legati alle radici. Tutto questo vale anche per le piante di giada all'aperto.

Sono resistenti nelle zone 10-11, ma preferiscono climi caldi e aridi e possono essere inclini a marcire e ad altri problemi fungini nei climi umidi. Coltivare piante di giada all'esterno richiede un po 'di pazienza, poiché sono coltivatori lenti, ma col tempo possono raggiungere un'altezza di 6-10 piedi (da 1.8 a 3 m.). Di solito, tuttavia, le piante di giada all'aperto vengono tenute tagliate a siepi o bordi alti da 2 a 4 piedi (da 60 a 1.2 m), o modellate in esemplari simili a bonsai o piante d'accento.

Nelle giuste condizioni, i rami spezzati o caduti delle piante di giada all'aperto formeranno nuove radici, consentendo loro di riempirsi facilmente come siepi e bordi rigogliosi e persino di formare colonie. Tuttavia, la loro crescita lenta li rende facili da mantenere le dimensioni e la forma desiderate.

Giada in crescita all'esterno

La giada nel giardino crescerà meglio in un terreno argilloso sabbioso. Il terreno drenante è un must, poiché saranno inclini a marciumi di radici e chiome e altri problemi fungini in terreni umidi, a drenaggio lento, compatti o argillosi.

Le piante di giada possono crescere in pieno sole fino a un'ombra piuttosto densa. Tuttavia, 4-6 ore di luce solare diretta sono ideali per le piante da esterno e faranno meglio con un po 'di ombra dall'intenso sole pomeridiano.

Sebbene le piante di giada siano succulente e possano tollerare la siccità, il loro fogliame può diventare rosso o raggrinzito e avvizzito se stressato da poca acqua. La giada in giardino trarrà beneficio da un'irrigazione profonda settimanale o bisettimanale. Beneficeranno anche di un fertilizzante primaverile annuale per cactus e piante grasse.

Nelle giuste condizioni, la giada all'aperto può formare fiori bianco-rosa di breve durata. Questi fiori dovrebbero essere morti dopo il loro periodo di fioritura molto breve per mantenere l'aspetto sano e verde della pianta. Le cocciniglie sono un comune parassita delle piante di giada, quindi la giada nel giardino dovrebbe essere controllata regolarmente per questi parassiti, così come le squame e gli acari.

Immagine di sandorgora