Informazioni sui semi di colza: scopri come coltivare piante di colza in giardino

Sebbene abbiano un nome molto sfortunato, le piante di colza sono ampiamente coltivate in tutto il mondo per i loro semi estremamente grassi che vengono utilizzati sia per l'alimentazione animale nutriente che per l'olio. Continua a leggere per saperne di più sui benefici della colza e sulla coltivazione di piante di colza in giardino.

Informazioni sui semi di colza

Cos'è la colza? Le piante di colza (Brassica napus) sono membri della famiglia delle brassiche, il che significa che sono strettamente imparentate con senape, cavoli e cavoli. Come tutte le brassiche, sono colture per il clima fresco ed è preferibile coltivare piante di colza in primavera o in autunno.

Le piante sono molto tolleranti e cresceranno in una vasta gamma di qualità del suolo purché ben drenanti. Cresceranno bene in terreni acidi, neutri e alcalini. Tollerano persino il sale.

Benefici della colza

Le piante di colza vengono quasi sempre coltivate per i loro semi, che contengono un'altissima percentuale di olio. Una volta raccolti, i semi possono essere pressati e utilizzati per cucinare olio o oli non commestibili, come lubrificanti e biocarburanti. Le piante raccolte per il loro olio sono annuali.

Ci sono anche piante biennali che vengono coltivate principalmente come mangime per animali. A causa dell'alto contenuto di grassi, le piante di colza biennali sono un ottimo alimento e vengono spesso utilizzate come foraggio.

Olio di colza contro olio di canola

Sebbene le parole colza e colza siano talvolta usate in modo intercambiabile, non sono proprio la stessa cosa. Sebbene appartengano alla stessa specie, la canola è una cultivar specifica della pianta di colza che viene coltivata per produrre olio per uso alimentare.

Non tutte le varietà di colza sono commestibili per l'uomo a causa della presenza di acido erucico, che è particolarmente basso nelle varietà di colza. Il nome “canola” è stato infatti registrato nel 1973 quando è stato sviluppato come alternativa alla colza per l'olio alimentare.

Immagine di catolla

Lascia un commento