Produzione di semi di barbabietola – informazioni sulla coltivazione di semi di barbabietola

Le barbabietole sono verdure di stagione fresca coltivate principalmente per le loro radici, o occasionalmente per le cime di barbabietola nutrienti. Un ortaggio abbastanza facile da coltivare, la domanda è come propagare la radice di barbabietola? Puoi coltivare barbabietole dai semi? Scopriamolo.

Puoi coltivare barbabietole dai semi?

Sì, il metodo comune di propagazione è tramite la semina di semi di barbabietola. La produzione di semi di barbabietola ha una struttura diversa rispetto ad altri semi da giardino.

Ogni seme è in realtà un gruppo di fiori fusi insieme dai petali, che creano un grappolo multi-germe. In altre parole, ogni "seme" contiene da due a cinque semi; quindi, la produzione di semi di barbabietola può generare più piantine di barbabietola. Pertanto, il diradamento di una fila di semenzali di barbabietola è fondamentale per un raccolto vigoroso di barbabietola.

La maggior parte delle persone acquista semi di barbabietola da un vivaio o una serra, ma è possibile raccogliere i propri semi. Per prima cosa, attendi che le cime delle barbabietole siano diventate marroni prima di tentare la raccolta dei semi di barbabietola.

Quindi, taglia 4 pollici (10 cm) dalla parte superiore della pianta di barbabietola e conservali in un luogo fresco e asciutto per due o tre settimane per consentire ai semi di maturare. Il seme può quindi essere strappato a mano dal fogliame essiccato o posto in un sacchetto e pestato. La pula può essere vagliata e i semi raccolti.

Piantagione di semi di barbabietola

La semina di semi di barbabietola viene solitamente seminata direttamente, ma i semi possono essere avviati all'interno e trapiantati in seguito. Originarie dell'Europa, le barbabietole o Beta vulgaris appartengono alla famiglia delle Chenopodiaceae che comprende bietole e spinaci, quindi la rotazione delle colture dovrebbe essere praticata, poiché utilizzano tutte le stesse sostanze nutritive del suolo e per ridurre il rischio di trasmettere potenziali malattie lungo la linea.

Prima di coltivare semi di barbabietola, modifica il terreno con 2-4 pollici (5-10 cm.) Di materia organica ben compostata e lavora in 2-4 tazze (470-950 ml.) Di un fertilizzante universale (10-10 -10- o 16-16-18) per 100 piedi quadrati (255 cm.). Lavora tutto sui 6 cm superiori di terreno.

I semi possono essere piantati dopo che le temperature del suolo raggiungono i 40 gradi F. (4 C.) o più. La germinazione avviene entro sette o 14 giorni, a condizione che le temperature siano comprese tra 55-75 F. (12-23 C.). Semi di piante profondi ½-1 pollice (1.25-2.5 cm) e distanziati di 3-4 pollici (7.5-10 cm) in file di 12-18 pollici (30-45 cm) l'una dall'altra. Copri leggermente il seme con terra e innaffia delicatamente.

Cura delle piantine di barbabietola

Innaffia la piantina di barbabietola regolarmente nella quantità di circa 1 cm di acqua a settimana, a seconda delle temperature. Pacciamare intorno alle piante per trattenere l'umidità; lo stress idrico entro le prime sei settimane di crescita porterà a una fioritura prematura e a basse rese.

Fertilizzare con ¼ di tazza (60 ml) per fila di 10 piedi (3 m.) Con un alimento a base di azoto (21-0-0) sei settimane dopo l'emergenza della piantina di barbabietola. Cospargere il cibo lungo il lato delle piante e innaffiarlo.

Sfoltisci le barbabietole gradualmente, con il primo diradamento una volta che la piantina è alta 1-2 cm. Rimuovere eventuali piantine deboli, tagliare invece di tirare le piantine, che disturberanno le radici delle piante adiacenti. Puoi usare le piante diradate come verdure o compostarle.

Le piantine di barbabietola possono essere avviate all'interno prima dell'ultima gelata, il che ridurrà il loro tempo di raccolta di due o tre settimane. I trapianti vanno molto bene, quindi pianta in giardino alla distanza finale desiderata.

Immagine di Watcha