Usi della pianta di bardana: suggerimenti per la coltivazione di piante di bardana nei giardini

La bardana è originaria dell'Eurasia ma si è rapidamente naturalizzata in Nord America. La pianta è una pianta erbacea biennale con una lunga storia di uso commestibile e medicinale da parte dei nativi. Per i giardinieri che desiderano provare a coltivare piante di bardana, i semi sono disponibili da numerose fonti e la pianta è adattabile a qualsiasi livello di luce e alla maggior parte dei terreni. Questa è una pianta facile da coltivare sia come erboristeria che come ortaggio interessante. Come parte del tuo giardino medicinale o commestibile, una volta stabilita è necessaria pochissima cura delle piante di bardana.

Informazioni sulle piante di bardana

La bardana si verifica in siti indisturbati dove la pianta forma una rosetta il primo anno e una punta fiorita il secondo. Sia le radici che le foglie giovani e i germogli sono commestibili. La pianta è facile da coltivare e può produrre radici lunghe fino a 2 piedi in 100 giorni o meno. I giardinieri che vogliono sapere come coltivare la bardana dovrebbero sapere che è più facile raccogliere le radici se piantate in terreno sabbioso e sciolto.

La bardana può raggiungere un'altezza da 2 a 9 piedi e produce frutti sbavati ruvidi e appiccicosi. Da questi frutti deriva il suo nome scientifico, Articum lappa. In greco, "arktos" significa orso e "lappos" significa cogliere. Questo si riferisce ai frutti o alle capsule di semi che sono spinati con speroni che si attaccano alla pelliccia e ai vestiti degli animali. Da questi frutti, infatti, si dice sia nata l'idea del velcro.

I fiori sono di colore rosa-viola brillante e simili a molte specie di cardo. Le foglie sono larghe e leggermente lobate. La pianta si auto-semina facilmente e può diventare un fastidio se non gestita. Questo non dovrebbe rappresentare un problema se la pianta è continuamente morta o se intendi usarla come ortaggio a radice. Un altro modo per contenere la pianta è coltivare la bardana in vaso.

Usi della pianta di bardana

Tra i molti usi della pianta di bardana c'è nel trattamento dei problemi del cuoio capelluto e della pelle. È anche noto per essere un trattamento del fegato e stimola il sistema digestivo. È un'erba disintossicante e diuretica ed è stata utilizzata anche come antidoto in alcuni casi di avvelenamento.

In Cina, i semi sono usati per curare raffreddore e tosse. Gli usi medici della bardana derivano dall'uso della pianta in tinture e decotti che si traducono in unguenti, lozioni e altre applicazioni topiche.

È anche una popolare pianta alimentare, nota come gobo, nella cucina asiatica. Le radici si mangiano crude o cotte e si usano foglie e gambi come gli spinaci. Gli indigeni americani stavano coltivando piante di bardana nei propri orti prima che il paese fosse colonizzato dagli europei.

Come coltivare la bardana

La bardana preferisce il terreno argilloso e un pH neutro nelle aree con acqua media. I semi dovrebbero essere stratificati e germogliare tra l'80 e il 90% quando vengono seminati direttamente in primavera dopo che tutti i pericoli di gelo sono passati. Piantare semi di 1/8 di pollice sotto il terreno e mantenerli uniformemente umidi. La germinazione avviene in 1-2 settimane.

Una volta che il seme è germogliato, le giovani piante crescono rapidamente ma ci vuole del tempo per stabilire un fittone di dimensioni sufficienti per il raccolto. Le piante dovrebbero essere distanziate di almeno 18 pollici.

Per la maggior parte, la bardana non ha problemi di parassiti o malattie significativi. La cura continua delle piante di bardana è minima, ma potrebbe essere necessario adottare misure per gestire la diffusione della pianta. Raccogli le foglie quando sono giovani e tenere e aspetta un anno prima di mettere le radici.

Immagine di Sintonizzato

Lascia un commento