Growing thai peppers: prendersi cura e utilizzare i peperoncini thai

Se ti piacciono i cibi tailandesi piccanti a cinque stelle, puoi ringraziare i peperoncini tailandesi per aver fornito il calore. Gli usi del pepe thailandese si estendono anche alle cucine dell'India meridionale, del Vietnam e di altre nazioni del sud-est asiatico. Il seguente articolo contiene informazioni sulla coltivazione dei peperoni tailandesi per quelli di noi a cui piace quel tocco in più nei nostri pasti.

I peperoni tailandesi sono piccanti?

Il frutto della pianta del pepe thailandese è davvero piccante, più piccante dei jalapenos o dei serranos. Per apprezzare davvero i loro sapori ardenti, considera la loro valutazione Scoville da 50,000 a 100,000 unità di calore! Come tutti i peperoncini piccanti, i peperoncini thailandesi contengono la capsaicina che è responsabile del formicolio della lingua e può bruciare la pelle fino a 12 ore.

Informazioni sulle piante di pepe thailandese

I peperoncini tailandesi furono introdotti nel sud-est asiatico centinaia di anni fa dai conquistatori spagnoli. La pianta del pepe ha prodotto una pletora di piccoli frutti da 1 pollice (2.5 cm). I peperoni sono verdi quando sono immaturi e maturano in un colore rosso brillante.

Le piccole dimensioni delle piante di peperoncino thailandese, alte solo 30 cm circa, rendono la coltivazione del contenitore perfetta. I peperoni durano a lungo sulla pianta e hanno un aspetto estremamente ornamentale.

Come coltivare i peperoni tailandesi

Durante la crescita, considera che le piante amano il calore e l'umidità e il loro bisogno di una lunga stagione di crescita compresa tra 100 e 130 giorni. Se vivi in ​​una regione con una stagione più breve, inizia a preparare i peperoncini entro otto settimane prima dell'ultima gelata della tua zona.

Semina i semi di peperoncino thailandese appena sotto un terreno di partenza ben drenante. Mantieni i semi umidi e caldi, tra 80-85 F. (27-29 C.). Un tappetino termico può aiutare a mantenere la temperatura. Posiziona i semi in una finestra esposta a sud o sud-ovest in modo che ottengano la massima luce o completino artificialmente la luce.

Quando tutte le possibilità di gelo sono passate per la tua zona e le temperature del suolo sono di almeno 50 F. (10 C.), indurisci le piantine nel corso di una settimana prima di trapiantarle. Seleziona un sito in pieno sole con terreno ricco e ben drenante con un pH di 5.5-7.0 e che non abbia avuto pomodori, patate o altri membri di Solanum in crescita.

Le piante dovrebbero essere posizionate a 12-24 pollici (30-61 cm.) Di distanza in file che sono 24-36 pollici (61-91 cm.) A parte o distanziare le piante di 14-16 pollici (36-40 cm.) letti.

Usi tailandesi del pepe

Naturalmente, questi peperoni animano una varietà di cucine come accennato in precedenza. Possono essere usati freschi o asciutti. Le ghirlande di pepe essiccate, o altri arazzi, danno un'esplosione di colore al tuo arredamento, così come una pianta di pepe thailandese in vaso con i suoi frutti rossi abbondanti e allegri. Per asciugare i peperoncini tailandesi usa un disidratatore o un forno al livello più basso.

Se non vuoi essiccare i peperoni per usi o decorazioni futuri, conservali in un sacchetto di plastica in frigorifero per un massimo di una settimana. Ricorda quando maneggi questi particolari peperoni di usare i guanti e non toccarti mai il viso o strofinarti gli occhi.

Immagine di HONG VO

Lascia un commento